Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:55 METEO:PORTOFERRAIO11°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 18 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Accesa a Olimpia la torcia olimpica: inizia il viaggio verso l’inaugurazione di Parigi 2024

Attualità lunedì 22 giugno 2015 ore 18:20

I volontari che hanno pulito Mola

I volontari di Diversamente Marinai e Legambiente ripuliscono la spiaggia di Mola, al via anche la campagne di avvistamento cetacei



PORTOFERRAIO — E’ iniziato con la pulizia della spiaggia di Mola il primo campo estivo under 18 organizzato da Diversamente Marinai con Legambiente che prevede una settimana in barca a vela nell’Arcipelago Toscano con soste per ripulire le spiagge.

L’iniziativa, che gode del patrocinoo del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, dopo una tappa a Rio Marina, ha sbarcato i 14 ragazzi provenienti da tutta Italia a Mola, dove ad aspettarli c’era Umberto Mazzantini, responsabile nazionale Isola Minori di Legambiente, che ha parlato ai giovanissimi volontari dell’importanza della Zona umida di Mola, l’unica rimasta all’Elba insieme a Schiopparello-Le Prade, ma subito il discorso si è ampliato al Santuario internazionale dei mammiferi marini Pelagos ed alla vita marina e terrestre di cui Mola rappresenta il punto di incontro

Una linea tra terra e mare, acqua dolce e salata, che ancora una volta ha presentato uno dei più grossi problemi del mare: la spazzatura, abbondante e costituita in gran parte da frammenti di plastica che, a causa della cattiva gestione dei rifiuti, da possibile risorsa diventa problema per l’uomo e la vita marina. Ma i ragazze e ragazze con le magliette gialle del Cigno Verde non si sono persi d’animo e, aiutati anche da qualche bagnante, hanno cominciato a ripulire Mola.

"L’obiettivo è quello di promuovere la tutela del territorio marino e sviluppare il senso della bellezza che la vita a bordo di un imbarcazione può trasmettere – dicono quelli di Diversamente Marinai - non ci può essere vera salvaguardia dell’ambiente senza la capacità di poter apprezzare il paesaggio naturale. 

Il campo di lavoro vuole realizzare interventi concreti per migliorare la qualità ambientale, mostrando all’equipaggio come vivere sul mare e con il mare sia un’esperienza unica e indimenticabile. La pulizia anche delle spiagge inaccessibili a piedi, il monitoraggio dei materiali inquinanti presenti nelle acque dell’ sono integrate dall’avvistamento dei cetacei, dalla pratica quotidiana della riduzione degli sprechi che la vita di bordo comporta, dalla possibilità di spostarsi utilizzando soltanto il vento. Il progetto vuole promuovere le azione concrete volte alla tutela, dall’altro la fascinazione della vita straordinaria presente nei nostri mari».

Per quanto riguarda l’avvistamento dei cetacei, i ragazzi coinvolti nei Campi Estivi di Volontariato con Legambiente segnaleranno gli avvistamenti su registri realizzati con Legambiente. L’attività verrà svolta quotidianamente, anche con l’attraversamento delle zone maggiormente interessate dal passaggio dei cetacei.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ruggero Barbetti, già sindaco e vicesindaco di Capoliveri, interviene per fare chiarezza sulle vicende giudiziarie in corso sul territorio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità