Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:02 METEO:PORTOFERRAIO23°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 05 agosto 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Tokyo 2020, Stano oro nella 20 km di marcia: relax in palestra prima del via

Attualità sabato 10 gennaio 2015 ore 17:24

Giardini delle Ghaie chiusi per abbattimento palme

Quattro palme infette da punterolo rosso verranno tagliate la prossima settimana, il Comune chiude i giardini. Murra. "Un'operazione molto costosa"



PORTOFERRAIO — Da lunedì 12 a domenica 18 gennaio i giardini delle Ghiaie rimarranno chiusi al pubblico per permettere il taglio di alcune palme attaccate dal punteruolo rosso e il trattamento preventivo delle altre sane. 

Lo stabilisce un’ordinanza del comune di Portoferraio che nella settimana provvederà alla cura delle 25 palme presenti nel parco giochi. Quattro di queste,che svettano proprio nella zona attrezzata con i giochi per i bambini, saranno tagliate. Un’operazione che la ditta specializzata farà tra lunedì e mercoledì. Dopo di che procederà al trattamento delle piante ancora sane. 

Domenica i giardini riapriranno al pubblico. L’abbattimento di una palma costa al comune circa 1500 euro per ora secondo i calcoli del consigliere delegato al verde pubblico ne sono state tagliate circa una ventina. A questo si aggiungono i costi per la prevenzione. 

“Un’operazione costosa – commenta Nurra – una cifra che incide pesantemente sul bilancio del verde pubblico ma dobbiamo tentare il tutto per tutto per salvare le nostre piante. Invitiamo chi possiede le palme a segnalare al comune eventuale abbattimento di piante malate (obbligatorio in caso di attacco del parassita) e a fare il trattamento preventivo per salvare quelle che ancora non sono state attaccata dal punteruolo rosso”. 

Dopo la zona delle Ghiaie l’amministrazione portoferraiese ha dato incarico ad una ditta specializzata di avviare il trattamento preventivo alle dieci palme che si trovano alla Sghinghetta, nel viale che conduce alla chiesa di San Giuseppe.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Lo Stelio Montimoli di Toremar è partito dal porto di Piombino con a bordo i camion per rifornire i distributori dell'isola d'Elba
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica