Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:31 METEO:PORTOFERRAIO17°19°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 13 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Neymar distratto dal telefono gioca a poker durante la festa di compleanno della figlia

Attualità lunedì 20 ottobre 2014 ore 19:13

Galli in Regione, fondi per la viabilità

Il sindaco ha incontrato l'assessore regionale all'ambiente Bramberini. Sul tavolo i finanziamenti per il sinkhole e la discarica di Rio Albano



RIO MARINA — Un incontro che ha lasciato diverse questioni aperte, quello che nei giorni scorsi il sindaco di Rio Marina Renzo Galli ha avuto con Anna Rita Bramerini, assessore regionale all'ambiente.

Accompagnato dal collega Mario Ferrari, sindaco di Portoferraio in qualità di presidente della Conferenza dei sindaci elbani e  dal presidente del Parco Giampiero Sammuri, Galli ha messo sul tavolo diverse questioni. Dal sinkhole (il fenomeno naturale che ha causato una voragine nella strada) del Piano di Rio, alla discarica di Rio Albano fino alle aree demaniali che rientrano nel Pit regionale.

Sul primo tema, il Sindaco Galli ha richiesto il co-finanziamento degli studi già iniziati al Piano per accertare l’effettiva estensione del sinkhole e poter adottare misure conseguenti ma dalla Regione non sono arrivate risposte incoraggianti, un generico "si vedrà".

Altra questione aperta è quella della discarica di Rio Albano. In ballo c'è un finanziamento concesso dalla Regione di 104mila euro da restituire. Galli ha fatto presente che la discarica deve far parte del sistema dei rifiuti elbani e quindi far carico a tutti i Comuni che a suo tempo vi conferirono.

Sull’ultimo argomento, il Sindaco Galli ha fatto presente che i vincoli imposti dal nuovo PIT e dal vigente Piano del Parco, che ha dato un particolare status alle aree minerarie, renderà assai difficile la loro valorizzazione, imposta invece nell’arco di tre anni dalla legge di devoluzione dei beni demaniali nel quadro dell’attuazione del federalismo.

"Il Comune di Rio Marina - si legge nel comunicato dell'amministrazione - si troverà pertanto nella contraddittoria situazione di essere obbligato ad una valorizzazione economica delle aree che tuttavia sono e saranno sottoposte ad una serie di vincoli (invarianza delle volumetrie esistenti, cambi di destinazione d’uso, più restrittiva applicazione della legge Galasso)". 

Il Sindaco Galli ha fatto presente che, nell’attuale situazione, “trema” al pensiero di dare attuazione alla relativa variante di piano, specialmente se la scelta ricadesse in area PNAT, che vorrebbe dire la pratica irrealizzabilità del progetto.

Il Presidente del Parco Sammuri ha confermato anche all’assessore Bramerini la difficoltà a prendere in mano qualsiasi modifica o variante del Piano del Parco in assenza del completamento del consiglio direttivo, che manca ormai da oltre un anno, avvalorando solo per questo le preoccupazioni dell’Amministrazione riese.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La Guardia di Finanza questa mattina è intervenuta a Capoliveri con varie pattuglie. Le indagini coinvolgono anche il vicesindaco Leonardo Cardelli
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cultura

Sport

Politica

Attualità