Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:03 METEO:PORTOFERRAIO12°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 26 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Benigni a Papa Francesco: «Andiamo insieme alle prossime elezioni, facciamo il campo largo. Vinciamo subito»

Politica martedì 12 marzo 2024 ore 17:50

Acqua, "no a ricadute su strutture turistiche"

Landi e Baldini, consiglieri regionali della Lega, preoccupti per la nuova normativa sui pozzi artesiani, chiedono a Giani di intervenire



FIRENZE — "Quest'oggi, approfittando della calendarizzazione in Consiglio regionale della discussione dell'informativa n. 9 della Giunta Regionale in merito al Piano di tutela delle acque della Toscana, abbiamo protocollato una proposta di risoluzione collegata riguardante l'urgente tema delle acque destinate al consumo umano la cui applicazione, proprio in questi giorni, sta colpendo duramente le categorie dei balneari, dei campeggiatori e degli stessi albergatori con riferimento all'utilizzo dei pozzi artesiani".

Lo hanno dichiarato Marco Landi e Massimiliano Baldini, consiglieri regionali della Lega.

"L'atto impegna il Presidente della Giunta Regionale a produrre, anche attraverso il diretto coinvolgimento dell'Avvocatura Regionale oltre che dei settori competenti in materia, una interpretazione autentica circa le disposizioni normative regionali in materia di 'acque destinate al consumo umano' - continuano i rappresentanti della Lega - e a scongiurare, anche attraverso eventuali atti di proroga o deroga, aggravi economici e organizzativi per tutti quei settori che si occupano di recezione e che potrebbero incorrere in limitazioni o sanzioni in conseguenza di una interpretazione alquanto discutibile delle terminologie di legge in materia di acque destinate al consumo umano".


"Siamo prossimi all'avvio della stagione, le attività sono impegnate nell'aprire le strutture, non è giustificato andare a colpirle creando tante difficoltà attraverso azioni che si fondano su una legislazione composita ed attraverso forzature interpretative che a nostro avviso potrebbero essere illegittime o non conformi. La Regione Toscana, il Consiglio Regionale - concludono Marco Landi e Massimiliano Baldini - si facciano carico urgentemente, attraverso tutti i suoi organi, dell'immediato intervento teso a risolvere quanto sta accadendo con danno notevole per l'imprenditoria turistica toscana".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto sulla strada provinciale all'altezza delle Grotte. Un uomo e una donna sono stati trasportati al Pronto soccorso
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Lavoro

Attualità