Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO20°22°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 29 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Stade de France, ancora disordini: la polizia usa gas lacrimogeni e spray urticanti sui tifosi (e i bambini)

Attualità mercoledì 26 gennaio 2022 ore 06:30

Bollo auto, la Regione invia lettere promemoria

La scadenza è il 31 Gennaio e la Regione Toscana ha deciso di inviare lettere ai proprietari di veicoli per evitare dimenticanze e sanzioni



FIRENZE — Stanno arrivando nelle case dei cittadini toscani possessori di un veicolo le lettere spedite dalla Regione Toscana che ricordano a ciascuno la scadenza della tassa automobilistica regionale (bollo) che va pagata entro il 31 Gennaio per non incorrere in sanzioni o dover pagare interessi.

La Regione Toscana fa sapere che intende fornire, riguardo ai veicoli a periodicità annuale e non frazionabile, un servizio per favorire l’adempimento fiscale nei termini previsti dalla legge e a segnalare tempestivamente eventuali correzioni delle informazioni riportate nell’avviso di pagamento, sulla base delle quali è possibile effettuale il versamento in una unica soluzione.


È possibile anche attivare il sistema di avviso, che evita l’invio della lettera, registrandosi sul sul sito http://www.regione.toscana.it/bolloauto.
Per tutte le altre informazioni sulle scadenze e le esenzioni sono consultabili collegandosi a questo link.

"Pur impiegando risorse per la spedizione delle lettere - spiega l'assessore regionale alle infrastrutture digitali Stefano Ciuoffo - abbiamo voluto offrire un servizio in più ai cittadini.I bollettini di pagamento presenti nella lettera contengono anche un QR code che rimanda al pagamento online, accessibile tramite qualsiasi dispositivo, come il personal computer o lo smartphone".

È inoltre possibile pagare attraverso la piattaforma regionale dei pagamenti collegandosi a https://iris.rete.toscana.it oppure presentandosi presso i prestatori di servizi di pagamento (PSP) aderenti al circuito come le delegazioni ACI, le tabaccherie, gli studi di consulenza, gli uffici postali.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'avviso con le informazioni è stato diffuso dalla Capitaneria di porto di Portoferraio. Ecco le informazioni per gli interessati
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Elezioni

Attualità