comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 18°20° 
Domani 19°20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 29 settembre 2020
corriere tv
Coronavirus, Burioni: «Per ostacolare il virus servono le giuste precauzioni. Dipende da noi»

Attualità sabato 28 dicembre 2019 ore 09:52

Ausili medici, la distribuzione nelle farmacie

Foto di repertorio

L'accordo tra Regione toscana e farmacie pubbliche e private rende maggiormente accessibili i servizi per i pazienti bisognosi di sostegno



FIRENZE — Grazie ad un accordo con le farmacie convenzionate pubbliche e private tutti i dispositivi medici necessari per la terapia del diabete, dell'incontinenza (ad eccezione dei pannoloni, che vengono già erogati a domicilio degli aventi diritto), dei pazienti stomizzati, i prodotti per medicazioni, gli integratori e prodotti dietetici per le malattie rare, saranno accessibili capillarmente su tutto il territorio della Toscana.

L'accordo è stata siglato stamani in Palazzo Strozzi Sacrati, per la Regione dall'assessore al diritto alla salute Stefania Saccardi, per Federfarma Toscana dal presidente Marco Nocentini Mungai, per Confservizi Cispel Toscana dal presidente del Coordinamento Farmacie di Confservizi Cispel Toscana Alessio Poli. Alla firma erano presenti anche i dg delle tre Asl Toscana centro, nord ovest e sud est, i responsabili del Dipartimento del farmaco delle tre Asl, il responsabile delle politiche del farmaco della Regione Toscana, Claudio Marinai, e il suo predecessore Roberto Banfi (estensore dell'accordo).

"Sono molto contenta di questo accordo davvero importante con il sistema delle farmacie pubbliche e private - ha detto l'assessore Saccardi - Ha avuto una gestazione lunga, oggi ci consente di dire che andiamo a rafforzare la rete delle farmacie sul territorio, per la distribuzione dei presidi di cui i cittadini hanno bisogno più di frequente. Le farmacie sono un riferimento importante per i cittadini sul territorio, e hanno un ruolo, non solo di distribuzione di farmaci e dispositivi, ma hanno un valore aggiunto in termini di consigli e assistenza".

Questo accordo porterà a un migliore accesso da parte dei pazienti a questi importanti prodotti, fino ad oggi erogati tramite le strutture del SSR (farmacie ospedaliere), che sicuramente hanno una minore diffusione territoriale.

Con questo accordo prosegue inoltre il percorso per concentrare nelle farmacie convenzionate (pubbliche e private) delicate funzioni assistenziali e di servizio al cittadino. 

Inoltre il paziente troverà un professionista preparato e consapevole dell'importanza del proprio contributo per il raggiungimento del risultato terapeutico, aiutato spesso anche dalla "vicinanza" e quindi conoscenza del paziente stesso.

Si tratta di una ulteriore tappa in un percorso che la Regione intende proseguire mediante futuri accordi che interesseranno anche ulteriori funzioni da trasferire alle farmacie convenzionate, quali diagnostica e accessi domiciliari ai pazienti particolarmente fragili per arrivare a un elevato grado di vicinanza dei servizi ai pazienti.



Tag
 
Orario voli Silver Air Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità