Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:02 METEO:PORTOFERRAIO10°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 22 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Dal 26 aprile torna la zona gialla e l'Italia riapre: cosa prevede il nuovo decreto

Attualità venerdì 07 giugno 2013 ore 15:45

ESA informa "Modificati gli orari per la raccolta Rsu alla Casaccia"



PORTOFERRAIO - Il Centro di Raccolta in località “Casaccia” a Portoferraio modifica gli orari di apertura che vengono estesi anche al pomeriggio. Il Centro di Raccolta comunale, destinato alla raccolta dei rifiuti urbani e assimilati, è già diffusamente utilizzato con soddisfazione dell’utenza che, peraltro, da tempo ha iniziato a rappresentare la necessità di estendere gli orari di apertura.Per questo motivo l’Amministrazione Comunale di Portoferraio e la società Elbana Servizi Ambientali spa hanno stabilito di aprire il Centro di Raccolta Comunale della Casaccia anche di pomeriggio, a partire dai primi giorni di giugno 2013. Qui le utenze provenienti dal Comune di Portoferraio e regolarmente iscritte a ruolo Tares possono conferire gratuitamente i rifiuti solidi urbani e assimilati, non conferibili nei tradizionali contenitori stradali. Il funzionamento del Centro di Raccolta è organizzato per incrementare ulteriormente la raccolta differenziata ed il riciclo dei materiali recuperabili, oltre che per eliminare le forme di abbandono dei rifiuti sul territorio che, purtroppo, pur essendo notoriamente non consentite, hanno spesso rappresentato un metodo di smaltimento consueto da parte di alcuni utenti meno rispettosi del nostro ambiente. Il Centro di Raccolta Comunale, sito in località Carburo a Portoferraio, osserva i seguenti orari di apertura al pubblico, ad esclusine dei giorni festivi, anche se infrasettimanali: Dal Lunedì al Sabato: dalle 7:00 alle 11:00 e dalle 14:00 alle 17:30 Si ricorda che l’accesso al Centro di Raccolta è totalmente gratuito e obbligatorio per quelle tipologie di rifiuti che non possono essere conferiti nei tradizionali contenitori stradali. Si ricorda infine che gli abbandoni di materiale all’esterno del Centro di Raccolta e/o nei pressi dei contenitori stradali sono puniti a norma di legge (D.Lgs. 152/06). Le principali tipologie di rifiuti accettate dal Centro di Raccolta sono: -legno; -metallo; -apparecchiature elettrice ed elettroniche (RAEE): ad esempio grandi e piccoli elettrodomestici (lavabiancheria, frigoriferi, lavastoviglie, scaldabagno, forno, rasoi elettrici, tostapane, frullatori, ferri da stiro, ecc.), telefoni cellulari e loro componenti, personal computer, monitor, tv, ecc.; -tubi fluorescenti (neon) e altre tipologie di lampade; -medicinali scaduti; -pile, batterie ed accumulatori al piombo derivanti dalla manutenzione dei veicoli ad uso privato, effettuata in proprio dalle utenze domestiche; -rifiuti ingombranti: come ad esempio mobili da interno e da giardino, giocattoli di grandi dimensioni, ecc.; -toner da stampa esauriti provenienti da uso privato domestico; -materiali edili e calcinacci provenienti da piccoli interventi eseguiti direttamente dal conduttore di civile abitazione -sfalci e potature provenienti da opere di manutenzione del verde eseguite direttamente dal conduttore di civile abitazione I rifiuti destinati alla tradizionale raccolta su strada, come carta e cartone, imballaggi in materiali misti (vetro, plastica, lattine, banda stagnata, tetrapak) e rifiuti indifferenziati sono accettati anche al centro di raccolta ma devono essere conferiti dai cittadini presso i contenitori stradali destinati a raccogliere questo tipo di rifiuti.
Esa ricorda infine che è sempre vietato conferire rifiuti speciali non assimilati, come ad esempio: amianto (ethernit), rifiuti pericolosi e tossici, imbarcazioni, veicoli, motori a scoppio in genere.
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa la situazione paradossale descritta dal consigliere di minoranza Simone Meloni che ha chiesto al sindaco di Portoferraio di intervenire
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura

Politica