Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:21 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 21 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, le notti violente all'Arco della Pace

Attualità lunedì 29 aprile 2013 ore 13:50

Due strutture elbane nella guida dei Relais du Silence



ISOLA D'ELBA - Un nuovo modo di fare turismo, scegliendo quiete e tranquillità per un perfetto relax di corpo e mente. E’ quello che sta prendendo piede in numerosi paesi Europei ed anche in Italia e sta diventando una moda alternativa che avvicina di più l’uomo all’ambiente e alla natura. E’ il turismo promosso dalla guida della catena Relais du Silence – Silencehotel, che si pone come obiettivo quello di inserire fra le sue strutture ricettive solo luoghi eleganti e confortevoli, immersi nel verde e nella natura, spesso gestiti a livello familiare. In questi giorni all’Isola d’Elba è stata presentata la nuova guida 2013 della catena dei “relais del silenzio” con oltre 200 strutture aderenti distribuite in dieci paesi europei e fra queste coìi sono anche due pregiatissime strutture elbane. Sull’isola ci sono, infatti, due strutture alberghiere che fanno parte della catena: l’“Hotel Sant’Andrea” associato già da qualche anno, che si trova sulla costa settentrionale a circa30 kmda Portoferraio e “La Tenuta delle Ripalte” di Capoliveri situata sull’estremità sud - orientale, che è entrata a far parte dei Relais du Silence, da poco insieme ad altre due strutture del Sud Italia, il Relais Pian delle Starze a Marina di Camerota, nel cuore del Parco nazionale del Cilento e Vallo di Diano ed il Mirador Resort situato in Puglia a Laureto. La posizione dell’Hotel Sant’Andrea è straordinaria e permette di affacciarsi su un golfo che si contraddistingue per le acque cristalline ed i fondali dai mille colori. La caratteristica dell’albergo è di essere a conduzione familiare dove regna la cordialità e l’amore per i piccoli e i grandi dettagli che fanno da cornice a quest'ambiente che sa trasmettere pace e tranquillità. Dalla parte opposta dell’Elba c’è la Tenuta delle Ripalte, posta su uno dei promontori più suggestivi dell’isola, quello del Monte Calamita. La proprietà è di Paolo Ederle, Vi si arriva dopo aver attraversato la cittadina di Capoliveri e dopo nove chilometri di strada panoramica che oltrepassa le miniere di Calamita, che hanno una storia millenaria Il giacimento si affaccia sulla baia di Remaiolo, una delle spiagge più famose dell’Elba, fa parte del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano ed è protetta dall’Unesco per la varietà e la qualità dei suoi minerali. La tenuta merita una visita anche perché azienda agricola che produce dell’ottimo vino di grande qualità
Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Due uomini, padre e figlio, sono stati fermati dai carabinieri durante un controllo in strada. Il figlio è stato posto agli arresti domiciliari
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Attualità

Attualità