Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO19°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Cronaca lunedì 19 maggio 2014 ore 19:21

Droga, un arresto a Porto Azzurro

Rinvenuta hashish fra le sterpaglie



ISOLA D'ELBA — Arresto per Droga all'Isola d'Elba. L'intervento dei carabinieri è stato determinante nell'individuare una situazione di illecito legata al traffico di droga.

L’attenzione dei carabinieri della Stazione di Porto Azzurro si è focalizzata, per qualche giorno, su un’area rurale, adiacente al centro urbano, meta di alcune frequentazioni sospette e le prime ricerche hanno dato ragione all’Arma, consentendo il rinvenimento, fra le sterpaglie, di due panetti di hashish, del peso di circa 100 grammi ciascuno e pochi grammi di marijuana.

L’attività svolta, pur non consentendo di dare nell’immediatezza un volto al potenziale spacciatore, ha persuaso i militari che il caso non fosse unico e a distanza di un solo giorno, infatti, dopo aver monitorato più punti del territorio, gli investigatori hanno scoperto un altro nascondiglio, con altri 300 grammi circa di hashish.

Stavolta, però, in poche ore, è stato individuato e arrestato il reo- J.H., 23enne, straniero-, sorpreso mentre tentava di recuperare la sostanza proibita, presumibilmente pronta, vista la quantità, per essere immessa sul mercato elbano.

Scattate le manette ai suoi polsi, il giovane, da tempo residente nel centro longonese, dopo le formalità di rito, risultando incensurato, è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, che dopo la conseguente convalida dell’atto restrittivo, svolta presso il Tribunale di Livorno, si è tramutata in obbligo di presentazione quotidiano presso l’Arma porto azzurrina, fino allo svolgimento del processo.

Sono in corso accertamenti anche tecnici per verificare se entrambi i sostanziosi quantitativi di droga possano essere provenienti dalla stessa partita e/o riconducibili a J.H., ma al di là degli esiti resta il dato che oltre mezzo chilo di stupefacente, destinato ai consumatori di droga dell’Elba, è stato tolto dal venefico mercato, con il conseguente risultato di tutela per la salute.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca