comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°25° 
Domani 14°24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 01 giugno 2020
corriere tv
Fase 2, Zaia: «Grecia? Sappiano che dal Veneto non ci vedono più»

Cronaca mercoledì 08 gennaio 2014 ore 19:36

Carlo Fredianelli referente per la sanità penitenziaria

Carlo Fredianelli

Oggi la nota ufficiale della ASL



LIVORNO — Carlo Fredianelli è il nuovo referente aziendale per la Sanità Penitenziaria.

Lo ha comunicato oggi la Asl 6 con una nota ufficiale. Fredianelli ha sostituito Maria Gloria Marinari, dimissionaria per incompatibilità con altri incarichi che coglie l'occasione per ringraziare della edificante esperienza volta a garantire ai reclusi negli istituti penitenziari di competenza dell'Azienda USL 6 (Livorno, Gorgona e Porto Azzurro), una tutela sanitaria quanto più simile possibile a quella assicurata agli altri cittadini.

Fredianelli, 55 anni, è già da 25 anni in servizio come medico penitenziario, anni quasi tutti trascorsi all'interno del carcere delle Sughere di Livorno. È inoltre apprezzato medico di famiglia ed è laureato, oltreché in Medicina, anche in Giurisprudenza.

La tutela della Salute in carcere è, dal 2008, gestita dalle Azienda sanitarie locali attraverso, tra le altre cose:

- azioni di protezione, di informazione e di educazione ai fini dello sviluppo della responsabilità individuale e collettiva in materia di salute;

- interventi di prevenzione, cura e sostegno del disagio psichico e sociale;

- assistenza sanitaria della gravidanza e della maternità;

- assistenza pediatrica e i servizi di puericultura ai figli delle donne detenute o internate che durante la prima infanzia convivono con le madri negli istituti penitenziari.



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità