Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO20°24°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 15 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Londra, Kate Middleton e la famiglia reale si affacciano dal balcone di Buckingham Palace

DISSALATORE venerdì 07 ottobre 2022 ore 18:00

Barbetti, "i miei dubbi sono sul luogo scelto per il dissalatore"

Ruggero Barbetti

Il consigliere del Parco, già sindaco e vicesindaco, replica alle dichiarazioni dell'assessora Laura Di Fazio e nel suo post FB parla anche di altro



CAPOLIVERI — In lungo post su Facebook Ruggero Barbetti, dopo varie considerazioni personali attinenti l'attuale amministrazione comunale, risponde in merito a quanto dichiarato dall'assessora di Capoliveri, sull' iter procedurale del dissalatore di Mola.

"il mio pensiero è stato così sintetizzato - spiega Barbetti  - «l’errore è stato non tenere conto della legge che esclude la procedura Via. In ogni caso non sono contrario a priori all’impianto. Ho dei dubbi, ma non l’ho mai visto in maniera negativa e il problema della salamoia è emerso alla fine dell’iter. Non credo che verrà bloccato». 

Al riguardo scrivo qui l’edizione critica del testo soprariportato, edizione critica che rappresenta il mio pensiero reale.

1.Al momento della richiesta di rinnovo da parte di ASA dell’autorizzazione già rilasciata, la Regione avrebbe dovuto sottoporre a VIA la nuova autorizzazione per valutare i reali effetti della salamoia nel Golfo Stella considerato che il problema del rilascio della salamoia in mare è nato dopo che l’impianto era stato già autorizzato e quello della salamoia è oggi l’unico interrogativo reale sul buon funzionamento del dissalatore.

2. Non ho mai detto di essere contrario alla realizzazione dei dissalatori, - prosegue Barbetti - basta guardare quelli realizzati a Capraia e all’Isola del Giglio. Ho però dei dubbi e delle preoccupazioni sulla scelta, fatta da Asa, AIT e Regione, del luogo dove verrà realizzato. 

3. Non credo che qualcuno riuscirà a bloccare la realizzazione del dissalatore e a parte la modestia, se non ci sono riuscito io, dubito che ci riesca qualcun altro. Un modo per bloccarlo ci sarebbe stato perché saremmo stati ancora in tempo e cioè se fosse successo che le elezioni regionali del 2020 le avesse vinte il centrodestra e io che ero candidato con Fratelli d’Italia sarei stato destinato a fare l’assessore. Ma, purtroppo, i toscani si sono svegliati con 3 anni di ritardo. La storia, oltre a far conoscere la verità su tutto l’iter del progetto, dirà chi aveva ragione e chi aveva torto".

"Di sicuro - conclude Barbetti - è la stessa situazione del rigassificatore di Piombino che verrà realizzato senza se e senza ma. Io ho provato a limitare i danni per quelli che erano i reali poteri di un Sindaco di scoglio, dove una matrigna legge nazionale ripresa dalla Regione Toscana dà la possibilità di realizzare opere di interesse strategico senza che la popolazione e le amministrazioni locali possano intervenire in alcun modo per bloccarle"


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno