Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO13°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 21 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Letizia Moratti balla e canta con Ivana Spagna sulle note di «The Best»

Attualità giovedì 09 aprile 2020 ore 18:15

Capoliveri aumenta l'importo dei buoni spesa

sindaco di Capoliveri
Andrea Gelsi

Il sindaco Gelsi: “Grazie al senso civico dei Capoliveresi chi ha più bisogno percepirà un aiuto maggiore”. Al via la distribuzione



CAPOLIVERI — A Capoliveri il buono spesa per l’erogazione di generi di prima necessità per famiglie in stato di necessità passa da 25 a 100 euro a persona. Le domande pervenute all’ufficio servizi sociali del Comune di Capoliveri, come si legge in una nota, sono state inferiori alle attese, questo ha permesso di aiutare di più e meglio coloro che, invece, hanno reale necessità. Domani, presso il Municipio, saranno distribuiti tutti i buoni spesa con le modalità indicate ad ogni beneficiario.

“La manovra - spiega il sindaco Andrea Gelsi – deliberata in queste ore dalla giunta comunale, è stata resa possibile grazie all’alto senso civico e al comportamento virtuoso dei tantissimi cittadini capoliveresi che non hanno approfittato di questo bonus messo a disposizione delle famiglie che versano in stato di necessità derivante dalla difficile situazione economica conseguente alla diffusione del Coronavirus, consentendo questo di ampliare il valore del buono spesa ai richiedenti ed alle loro famiglie, queste in effettivo stato di bisogno. Sono state accolte dall’ente tutte le istanze pervenute fino al 9 aprile compreso, in maniera tale da consentire che la prima erogazione dei bonus avvenga prima delle festività pasquali".

"L’importo destinato al Comune di Capoliveri per i buoni spesa con Ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 630 del 3 febbraio scorso ammonta a euro 26.006,72. In questa prima tranche, sulla base delle richieste pervenute all’ente da parte dei cittadini residenti, la liquidazione complessiva sarà pari a euro 19.600,00. Resteranno, dunque, oltre seimila euro per una seconda tranche da 25 euro a persona – conclude il sindaco - che sarà erogata successivamente per le nuove domande che dovranno essere presentate entro il 23 aprile e che prioritariamente saranno a vantaggio di persone che non hanno ancora usufruito deibBuoni”.  


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Stop all'appello del Comune al Consiglio di Stato. Barbetti accusa l'amministrazione Montagna. Le motivazioni della rinuncia al giudizio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Spettacoli

Attualità

Attualità

Attualità