Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Attualità lunedì 20 ottobre 2014 ore 19:45

Guardia costiera, multe per 2mila euro

Nel fine settimana l'attività di pattugliamento ha portato a riscontrare diverse infrazioni alla normativa sulla pesca. Multe e sequestri ai trasgressori



PORTOFERRAIO — Una zuppa di pesce davvero salata quella che hanno pagato i trasgressori beccati nel fine settimana dalla Guardia Costiera nel corso di normali pattugliamenti lungo le coste isolane.

Sono stati numerosi i controlli nei confronti di pescatori sportivi e professionali sorpresi ad esercitare pesca sportiva con l'ausilio di fonti luminose, una pratica vietata e particolarmente dannosa per l'ambiente marino. Subito sono scattate le contravvenzioni e, nei casi più gravi, i sequestri dell'attrezzatura per un totale di oltre 2mila euro.

Dopo l’intenso lavoro di prevenzione e controllo che ha caratterizzato, con numeri significativi, la passata stagione estiva, continua ad essere mantenuta alta l’attenzione da parte della Guardia Costiera di Portoferraio contro gli illeciti ed abusi in mare e sul litorale dell’isola. Infatti, dopo il maltempo che qualche giorno fa ha interessato l’arcipelago toscano, era prevedibile che, con il ritorno del mare calmo e di condizioni meteorologiche favorevoli, qualcuno ne approfittasse per mettere in atto condotte non consentite.

I controlli continueranno anche nei prossimi giorni, fanno sapere dalla Capitaneria di Porto, con particolare attenzione all’attività di pesca illegale.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno