Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:43 METEO:PORTOFERRAIO16°18°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 10 maggio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Treviso, incidente deltaplano: il video della tragedia

Lavoro sabato 18 ottobre 2014 ore 15:40

Campo: oltre 3 milioni arrivano da tasse comunali

Continua l'indagine sui conti delle amministrazioni elbane. Dopo Portoferraio, Campo: incassi e spese del Comune, dove finiscono i nostri soldi



CAMPO NELL'ELBA — Un sostanziale pareggio di bilancio, finora. E' quanto risulta dall'esame delle casse comunali di Campo secondo i dati aggiornati al 16 ottobre forniti dalla Banca d'Italia: il Comune ha incassato poco più di 7 milioni e 800mila euro e altrettanti ne ha spesi. I dati sono parziali, manca ancora l'ultimo trimestre, ma già alcune linee guida della nuova amministrazione nella gestione del denaro pubblico si possono estrapolare, soprattutto confrontandole con i dati del 2013.

Vediamo così che 3 milioni e mezzo sono entrati dalle tasse comunali: 1 milione e mezzo dal combinato di Ici e Imu, altri 500mila euro dalla Tares, la tassa sui rifiuti. La Tasi, la cui seconda rata è appena scaduta, manca ancora all'appello. Oltre un milione di euro è poi registrato sotto la voce "altre imposte" che nel 2013 ammontava a quasi 3 milioni e mezzo.

Languono i contributi dallo Stato, solo 520mila euro anche se 345mila euro sono arrivati da Regione e Provincia con vincolo di destinazione per calamità naturali

Per quanto riguarda le entrate dirette: quasi 7mila euro sono arrivati da rogiti, 52mila dalle mense comunali, 108 mila dai parchimetri (già superata la soglia dei 100mila di tutto il 2013) e 133mila arrivano canoni di concessione di aree pubbliche. Sono scesi invece i proventi da multe e sanzioni: 6.244 euro finora.

Le uscite: il personale e tempo indeterminato costa al Comune di Campo poco più di 742mila euro fra stipendi, indennità e straordinari. 1 milione di euro se ne va in servizio per lo smaltimento di rifiuti mentre 30mila euro sono stati spesi per l'organizzazione di manifestazioni e convegni. Salata è la bolletta della luce: 158mila euro mentre oltre 1 milione sono rubricati a "altre spese per servizi". 

Più di 1 milione è stato investito in opere pubbliche: 686mila euro in strade, 113mila in infrastrutture idrauliche e 515mila in altre infrastrutture. Aumentano i compensi per gli incarichi professionali esterni: se nel 2013 costavano 30mila euro, adesso siamo a 77mila e spiccioli. 

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ieri i tre medici di famiglia del paese hanno organizzato un'altra giornata dedicata alla somministrazione dei vaccini anti-Covid nel distretto Asl
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Salvatore Calleri

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

Attualità

Attualità

Attualità