comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 08:30 METEO:PORTOFERRAIO14°16°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 28 novembre 2020
corriere tv
Le ultime immagini di Maradona, passeggia e ricambia il saluto di una bambina

Attualità martedì 22 dicembre 2015 ore 18:46

Un comitato per far suonare ancora le campane

Alcuni cittadini elbani si sono riuniti in comitato per raccogliere fondi da destinare al restauro delle campane della chiesa si Sant'Ilario



CAMPO NELL'ELBA — Si è costituito in questi giorni il "Comitato pro chiesa Sant'Ilario" composto da Giorgio Giusti, Elsa Martorella, Elisabetta Pelleriti, Maurizia Provenzali e Gianna Grandi. L’obbiettivo è quello di attivare una fattiva collaborazione con il parroco del piccolo paese, don Giorgio Mattera, per risolvere alcune problematiche legate all'edificio della antica chiesa. 

Il primo obbiettivo su cui lavoreranno i componenti del comitato, sarà quello di ridar voce alle campane della chiesa, delle quali una soltanto risulta tuttora funzionante, danneggiate da un fulmine alcuni mesi fa, per la cui riparazione sarà necessaria una cifra consistente.

A tutt'oggi sono già stati raccolti fondi per questo scopo, ma siamo ancora lontani dall'obbiettivo, compito quindi del comitato sarà quello di far correre la voce fra i tantissimi "Amici di Sant'Ilario", elbani e soprattutto i non elbani legati affettivamente al paese in modo da poter ridare vita alle campane.

La chiesa, intitolata a Sant'Ilario, oggi in chiaro stile barocco, conserva tracce ben visibili di un precedente edificio romanico pisano, ed il suo particolare campanile pentagonale, fu presumibilmente una torre di avvistamento per la protezione dell'antico borgo.

Nel XVIII° secolo la cura spirituale delle 600 anime del piccolo paese era affidato a ben 11 preti, ancora oggi rimangono nei numerosi registri della sagrestia la tracce dei parroci che si sono succeduti nella conduzione delle pratiche religiose, quali una ricca biblioteca con più di 500 antichi volumi, segno della elevata necessità di cultura ecclesiastica e generale che gli stessi preti avevano.

Che la chiesa di Sant' Ilario fosse una chiesa di una certa importanza e ricchezza, lo testimoniano anche la gran quantità di paramenti sacri (oggi detti liturgici), conservati negli armadi della sagrestia e con essi gli arredi necessari alla liturgia. Proprio per far conoscere ad un vasto pubblico la bellezza ed il pregio di questi paramenti, si è ritenuto necessario predisporre una piccola mostra, limitata ai pezzi più significativi ed artisticamente pregevoli.

L'esposizione verrà allestita all'interno della chiesa dalle 10 alle 18 ed avrà come scopo la divulgazione della storia del paese ma soprattutto la raccolta di un contributo economico necessario per un intervento straordinario di manutenzione dell'impianto campanario, inoltre il giorno 6 gennaio alle ore 17 si svolgerà presso la chiesa il concerto di Natale della Schola Cantorum.

E' possibile versare un piccolo contributo sul seguente conto bancario:
Banca dell'Elba Credito Cooperativo, IBAN: IT15 W070 4870 6500 0000 0020 986
Intestato al Comitato pro chiesa Sant'Ilario, Causale: restauro campane
Per info: Giorgio Giusti 377-4243714 Email: giorgioelga@tiscali.it



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità