Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO12°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 28 febbraio 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano, rissa scoppiata alla Darsena tra lanci di bottiglie e scazzottate

Attualità sabato 27 maggio 2017 ore 10:26

Torna all'Elba Spiagge e fondali puliti

Il 28 maggio a Marina di Campo avvio di Vele Spiegate, la grande operazione di pulizia di spiagge e coste dell'Arcipelago Toscano



CAMPO NELL'ELBA — Torna all’Elba la pulizia delle spiagge e dei fondali con la campagna nazionale Spiagge e fondali puliti di Legambiente. Quest’anno l’evento, giunto alla XXVIII° edizione, si inserisce all’interno del Clean Sea Life, il progetto Life realizzato con il supporto dell’Unione Europea, che sta portando avanti attività di monitoraggio e pulizia, insieme a cittadini e operatori del mare di tutta Italia.

L’appuntamento è per domenica 28 maggio, a Marina di Campo alle ore 15 in piazza Giovanni da Verrazzano (Porto). Dopo una bella passeggiata di circa 20 minuti si arriva alla bellissima spiaggia di Galenzana dove i volontari organizzati da Legambiente Arcipelago Toscano puliranno le spiagge dei Salandri e Galenzana. 

"Incentivare sul territorio campagne di prevenzione, sensibilizzazione e informazione rivolte a tutti i cittadini – spiega Maria Frangioni, presidente di Legambiente Arcipelago Toscano - è fondamentale per arrivare a una corretta gestione dei rifiuti e una partecipazione attiva da parte della cittadinanza a tutela del mare e dell’ambiente. 

Proprio per questo organizziamo ormai dal 1995 la campagna Clean up the med, alla quale aderiscono associazioni, scuole e istituzioni locali di ben 14 paesi, con l’obiettivo non solo di pulire ma soprattutto di diffondere una nuova sensibilità e un nuovo senso civico".

Quest'anno Vele Spiegate ha l'obiettivo di mappare e raccogliere i rifiuti marini in particolari aree dell'Arcipelago toscano, comprese le spiagge del Parco normalmente non accessibili. 

Lo studio scientifico, che seguirà protocolli ufficiali, andrà ad alimentare la rete della ricerca internazionale nell'ambito del marine litter.

I volontari che prenderanno parte alla spedizione saranno adeguatamente formati da personale specializzato. Le attività di bordo prevedono anche l'avvistamento dei cetacei per il monitaraggio e la catalogazione di questi meravigliosi mammiferi marini.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

CORONAVIRUS

Cultura

Politica