Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO15°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 16 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Milano come stai? Il rettore della Bocconi: «Usare tutte le strategie possibili per risolvere i problemi abitativi»

Attualità martedì 27 giugno 2017 ore 11:22

Pronta la petizione per la sanità elbana

Dopo Rio Marina, il sindacato dei pensionati Cgil tocca Marina di Campo per l'incontro e la raccolta firme sul tema sanità



CAMPO NELL'ELBA — Il sindacato pensionati della Cgil dell'Elba (Spi Cgil), dopo il successo di partecipazione registrato al recente incontro di Rio Marina, replica l'impegno a Marina di Campo. L'appuntamento è per il 29 giugno alle 17, nella sede di viale Pietri. Saranno affrontati di nuovo gli argomenti riguardanti la sanità e i trasporti, approfondendo i temi. 

"Abbiamo avuto un'assemblea proficua nella zona riese - ha commentato il portavoce della segreteria dello Spi Cgil Fabrizio Antonini - e quindi abbiamo ritenuto opportuno ripetere la riunione anche nel versante occidentale dell'isola, per i Comuni di Marciana, Marciana Marina e Campo nell'Elba". 

"Anche in questo caso sarà presente il coordinatore della Camera del lavoro Manuel Anselmi, - ha aggiunto il segretario della Spi isolano, Luciano Lunghi - e sarà chiamato a fare uno specifico intervento sulle nostre strategie sindacali". 

Durante la tappa riese è stato deciso l'avvio della raccolta firme per lanciare le rivendicazioni di Spi Cgil alla Regione in merito alla questione sanità elbana. 

"Per rafforzare la nostra azione faremo prossimamente anche un presidio a Firenze, - hanno aggiunto - quindi ribadiremo le nostre richieste anche per far capire, ancora una volta, come sia particolare la nostra condizione di insularità, bisognosa di servizi aggiuntivi e non certo di altri tagli". Tra le rivendicazioni emerse, c'è quella delle lunghe attese che i pensionati devono sopportare per realizzare visite mediche specialistiche, presso l'ospedale di Portoferraio. Proprio per questo sarà richiesta la convenzione con studi medici privati.

Non passerà inosservato nemmeno il problema del trasposto dei malati con le navi. "Occorrono specifici e celeri accordi ad hoc. - hanno concluso - Contiamo, anche nell'incontro campese, di vedere una valida adesione dei nostri iscritti anche se l'assemblea è aperta a chiunque".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno