Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO26°27°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 18 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Venezia, fanno sci d'acqua nel Canal Grande. Il sindaco offre una cena: «A chi individua i due imbecilli»

Attualità giovedì 02 novembre 2017 ore 00:35

Bravi riesi, ma comune unico dell'Elba è lontano

Il sindaco di Campo Montauti

Il sindaco e l'amministrazione comunale di Campo Elba si complimentano per i risultato referendario ma precisano: "Favorevoli alle gestioni associate"



CAMPO NELL'ELBA — Il Sindaco e l’Amministrazione di Campo nell'Elba si rallegrano con i cittadini riesi per l’esito del referendum che ha sancito la riunificazione di Rio. Una nota diffusa oggi alla stampa, però, prende le distanze da una generalizzazione che qualcuno vorrebbe far arrivare fino alla riproposizione della ipotesi di  comune unico dell'Isola d'Elba.

"Qualsiasi scelta, frutto della volontà diretta dei cittadini - si legge nella nota - è espressione massima di democrazia e non può che essere accolta con soddisfazione. Estendiamo le nostre felicitazioni all’ex Sindaco di Rio nell’Elba, Claudio De Santi e al Sindaco di Rio Marina, Renzo Galli, che hanno promosso tale percorso e creduto fermamente al processo di riunificazione.

Questo risultato, frutto anche delle peculiarità dei due comuni, non è tuttavia sufficiente a rilanciare quel concetto di Comune unico che i cittadini elbani hanno recentemente rigettato attraverso un referendum, il cui esito non lascia adito ad alcun dubbio. Perché, se è palese che l’unione fa la forza, è altrettanto vero che l’unione non deve essere necessariamente sinonimo di una estrema semplificazione amministrativa in cui le decisioni dell’intera comunità isolana siano demandate ad un solo organismo centrale, lontano dalle periferie. Si può raggiungere comunque un’unità di intenti ed un buon governo dell’isola, laddove le diversità storiche, di tradizioni e di costumi rappresentino un valore aggiunto.

E lo si può fare anche attraverso strumenti di semplificazione amministrativa, quali le gestioni associate, senza obbligatoriamente ricorrere a forzate fusioni calate dall'alto, già ampiamente respinte dalla nostra Comunità. Questa è la vera sfida che attende le attuali e future amministrazioni elbane. Sfida  - conclude la nota dell'amministrazione campese   - da cui noi non ci tireremo certo indietro." 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il conducente dell'auto è stato rintracciato grazie all'ausilio delle telecamere e alla collaborazione fra carabinieri e Polizia municipale
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nadio Stronchi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Politica