Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:20 METEO:PORTOFERRAIO17°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 24 ottobre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, strattonata e rapinata poi viene trascinata dal ladro con l'auto

Cronaca lunedì 07 luglio 2014 ore 10:34

Cala dei Frati, cittadini scrivono al sindaco Ferrari

Luciana Gelli

"Per noi Cala dei Frati una priorità"



PORTOFERRAIO — Il tema di Cala dei Frati, la splendida insenatura a nord dell'Elba divenuta inaccessibile via terra a causa della realizzazione di alcune recinzioni ad opera di privati, è questione assai sentita nel comune di Portoferraio e che ha animato discussioni politiche e prodotto titoli di giornale a non finire. 

Sul problema tornano tre cittadine di Portoferraio sono Luciana Gelli, Francesca Magnanini e Rosi Barbetti che scrivono al sindaco di Portoferraio Mario Ferrari

"Come Lei stesso sostiene -. scrivono le tre cittadine - troppe amministrazioni e troppi anni sono trascorsi senza che l’accesso a detta spiaggia venisse riaperto. Pensiamo che ciò sia dovuto alla mancanza d’interessamento, alla poca volontà e all’incapacità di chi avrebbe dovuto provvedere al bene comune.

Nonostante le delusioni, siamo disposte a credere al suo determinato interessamento, anche in merito a questo problema. Ma speriamo che le priorità, che Lei dice di dover affrontare, non facciano passare ulteriori interminabili anni.

Anche perché va tenuto conto che l’erosione della spiaggia delle Ghiaie è ogni anno più evidente e ulteriormente aggravata dalle più o meno grandi concessioni che ne occupano una notevole parte a tal punto da renderla insufficiente per i tanti frequentatori, privando coloro che non tengono pecunia, e che, per diritto pubblico , devono e vogliono godere di spiagge libere.

Esiste la sentenza della Cassazione del 2011 che recita: “Nessuna proprietà privata per nessun motivo impedisca l’accesso al mare alla collettività se la proprietà stessa è l’unica via per raggiungere una determinata spiaggia”.

La soluzione del problema di Cala dei Frati (dopo lunghi scambi epistolari) fu concordata tra l’ex sindaco dottor Peria, il vice prefetto Daveti, la Capitaneria di Porto, il signor Umberto Mazzantini, responsabile per Legambiente Arcipelago Toscano, unitamente ai proprietari delle ville soprastanti la spiaggia. Cioè è stato concordato un accesso che permetta, con il dovuto rispetto delle proprietà, alle persone di riusufruirne , o , in alternativa un percorso via mare lungo la costa (per esempio, in modo molto , ma molto meno impattante , ciò che è stato permesso di costruire all’albergo Villa Ombrosa.)

La Comunità è stufa di aspettare fuori dai tanti, troppi impedimenti e limiti costituiti da chiusure con cancelli, recinzioni, concessioni ecc.

Qualcuno ha scritto che a Portoferraio (e noi diciamo anche nel resto dell’Elba) è più facile trovare l’unità politica sui grandi errori che sulle cose giuste e di buon senso.

Durante la Sua campagna elettorale Lei ha ripetutamente affermato di voler ripristinare l’ambiente nei vari aspetti. Ecco, troviamo urgente per la cittadinanza di Portoferraio ed il nostro turismo, che Lei si faccia promotore nel recuperare la meravigliosa spiaggia di Cala dei Frati con una urgenza, non più rimandabile, anche perché attualmente continua ad essere inutilizzabile da tanti, ma sfruttata soltanto da pochi.

- E concludono - Vogliamo confidare nella Sua determinazione di risolvere i vari problemi di Portoferraio: ci faccia vedere con i fatti che Lei cambierà realmente le cose di questo territorio, purtroppo mal ridotto, che è il Comune della Nostra Città".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'incidente è avvenuto di notte sulla strada di San Giovanni in prossimità di un cantiere. Una ragazza è stata trasferita con l'elisoccorso a Livorno
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Riccardo Ferrucci

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Sport

CORONAVIRUS

Toscani in TV

Attualità