QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 2° 
Domani 13° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 12 dicembre 2018

QUA LA ZAMPA — il Blog di Monica Nocciolini

Monica Nocciolini

Si fa presto a dire cane: che cane? da compagnia? da lavoro? simpatico? scorbutico? pelandrone? magrolino o cicciotto? brigante o tenerone? C'è tutto un mondo a quattro zampe, nella vita quotidiana di ognuno di noi e delle nostre società. La giornalista Monica Nocciolini, ideatore di qualazampa.news, vi aiuta a conoscerlo. Zampe in spalla!

​Se il cane è un sogno

di Monica Nocciolini - lunedì 24 luglio 2017 ore 11:35

Sognare un cucciolo morbido e bisogno di affetto

Si sa: il cane è il nostro migliore amico. Anche nei sogni? Dipende. Sono mille le interpretazioni oniriche legate al cane, e dipendono da quale esemplare sia, da come si comporta, da come si interagisce con lui. Sognare un cane può infatti significare il bisogno di sentirsi amati e protetti, magari incarnando la proiezione di persone care che stanno in qualche modo cercando di aiutarci. Ma può anche voler rappresentare aggressività o, comunque, l’emergere del nostro lato più istintivo.

Il cane nel sogno è grande e aggressivo? Nella vita reale avete a che fare con persone negative che vi rimproverano e urlano, e attraverso il sogno state cercando di elaborare e gestire la cosa. Vi insegue? A quanto pare c’è qualcuno che percepite come persecutorio o che vi sta tormentando. Morde? Vi sta avvertendo che, nella vita da svegli, nei paraggi c’è qualcuno di pericoloso di cui non vi state accorgendo. E se vi morde l’orecchio? Qualcuno lì nei dintorni sta sparlando di voi, nel tentativo di mettervi in cattiva luce per emergere. Non sono che alcuni dei molteplici significati che i luminari del settore esplicitano per la presenza di un cane nei sogni, variabili a seconda dell’atteggiamento, del contesto, dell’età e persino del manto o della razza.

Così, sognare cuccioli affettuosi, carini e coccolosi implica il bisogno di affetto e di sentirsi apprezzati, mentre quando si sogna il proprio cane inconsciamente può essere sia la proiezione di qualcuno che si ama, come un familiare o il proprio partner, ma più spesso è l’effigie di noi stessi e sarà importante riuscire a ricordare se il cane sia felice o soffra, perché potrebbe essere la spia di un disagio emozionale magari latente. Se poi il cane non è il nostro ma è triste, malato, piangente, potrebbe rappresentare la nostra parte più istintuale repressa e che fatica a esprimersi.

Ancora: cane che mangia non è goloso – come da svegli – ma rappresenta una situazione che abbiamo in sospeso e su cui sarà il caso di iniziare ad assumersi delle responsabilità. Un cane randagio poi, sporco e trascurato, potrebbe rappresentare qualcuno che è stato abbandonato dalla famiglia – di fatto o a livello di lontananza emotiva – e potremmo essere anche noi stessi. E se muore? E’ il segnale che la nostra linfa vitale si sta esaurendo perché eccessivamente maltrattata. Al solito, il cane è un mondo; anche a livello onirico ci indica la via e ci mette sull’avviso circa la realtà che ci circonda, portando a galla cognizioni che a livello cosciente ancora non abbiamo.

E per giocarsi il sogno al lotto? La cabala è chiara: 84 è il cane colorato, 65 il cane con il gatto. Se azzanna il suo numero è 10, se è lì tranquillo senza connotazioni particolari giocare 6, se abbaia 3. Il gioco può causare dipendenza. Se proprio dovete, giocate con moderazione. Meglio ancora prendere il cane e farsi una passeggiata alla larga dalle sale gioco. Anche in quel caso, Fido ci avrà protetto.

Monica Nocciolini

Articoli dal Blog “Qua la zampa” di Monica Nocciolini

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità