Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO13°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 04 febbraio 2023
Tutti i titoli:
corriere tv
Sassi e petardi contro la polizia durante il presidio degli anarchici per Cospito al carcere di Opera

Attualità martedì 29 novembre 2022 ore 17:30

Tragedia di Ischia, cordoglio e solidarietà

Durante le ricerche dei dispersi nella frana di Casamicciola Terme
Foto di: Dipartimento Protezione civile

Sergio Ortelli, vicepresidente Ancim, a nome delle isole minori esprime vicinanza alla popolazione colpita dalla frana che ha causato danni e morti



ISOLA DEL GIGLIO — "In qualità di vicepresidente di Ancim sento il dovere di esprimere il cordoglio dell’intera associazione delle Isole Minori alla popolazione del Comune di Casamicciola, alle famiglie colpite dalla tragedia per la perdita di familiari, all’amministrazione comunale".

Si apre così un intervento del sindaco di Isola del Giglio, Sergio Ortelli, in qualità di vicepresidente Ancim, Associazione Nazionale Comuni Isole Minori, sulla tragedia che ha colpito Casamicciola e l'isola di Ischia.

"Così pure esprimo la mia vicinanza ai sindaci dell’isola di Ischia di cui fa parte anche il nostro Presidente Francesco Del Deo, sindaco di Forio. - aggiunge  Ortelli - Mi sento di intervenire perché i sindaci dell’isola, e non solo, sono coinvolti in modo diretto in questa immane tragedia, verificatasi lo scorso 26 novembre 2022 nel cuore del comune di Casamicciola Terme, uno dei sei comuni dell’isola. Ormai è noto che le isole minori sono territori fragili e noi sindaci viviamo questa situazione tutti i giorni, sulla nostra pelle, insieme ai nostri concittadini".

"Siamo certi - prosegue Ortelli - che la Magistratura saprà fare chiarezza di quanto accaduto, ancora prima dell’ignobile gogna mediatica che si è attivata appena dopo questa calamità naturale, che tocca indirettamente tutti noi rappresentanti delle Isole Minori, non solo l’isola di Ischia. Lo sciacallaggio continuo, l’aggressione mediatica che arriva da più fronti getta sui nostri territori, sui cittadini e sul nostro operato un’ingiustificabile colpa che viene legata, per clamore mediatico, anche all’abusivismo". 

"Non è questo il tempo per le polemiche, - dichiara il vicepresidente di Ancim -  ora è il tempo del cordoglio e della vicinanza ai cittadini colpiti da questo dramma e alle famiglie che, oggi, piangono le vittime di questa tragedia. Ma credo sia anche il tempo di far sentire la nostra voce di piccole isole, di comunità minori, di isolani che affrontano tutti i giorni le problematicità legate all’erosione costiera, al rischio idrogeologico e sismico".

"Noi tutti (sindaci delle Isole Minori) desideriamo che venga posta maggiore manutenzione ai nostri territori, anche mediante lo stanziamento di fondi ad hoc specifici per le isole e la formazione di nuovo personale da dedicare alla tutela del nostro bene più prezioso, il territorio e l’ambiente. A ciò speriamo di affiancare la tanto auspicata semplificazione delle procedure, nel rispetto della pianificazione urbanistica, al fine centrare celermente risultati più ampi come la realizzazione delle opere di prevenzione e mitigazione del rischio idrogeologico che oggi più che mai tormenta il nostro bellissimo ma martoriato Paese", conclude Ortelli.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno