Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:46 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra in ritardo arriva grazie a un passaggio in moto in autostrada: il video

Politica giovedì 14 gennaio 2021 ore 09:52

Canile-gattile Elba, interpellanza in Consiglio

A chiedere ufficialmente spiegazioni al sindaco e alla giunta di Portoferraio è il consigliere comunale di minoranza di Forza del Fare Di Tursi



PORTOFERRAIO — Approda nel Consiglio comunale di Portoferraio la questione del progetto del canile-gattile comprensoriale, per il quale i 7 Comuni elbani hanno stipulato negli scorsi anni una convenzione associandosi fra di loro per la realizzazione del progetto, individuando il Comune di Capoliveri come ente capofila e stanziando anche risorse provenienti dal contributo di sbarco per 350mila euro da aggiungere alla cifra di 600mila euro (poi diventati 550mila), promessa dalla Fondazione tedesca Bastet Stiftung di Amburgo (vedi articoli correlati sotto).

A chiedere spiegazioni in merito attraverso una interpellanza rivolta al sindaco e alla giunta del Comune di Portoferraio è il consigliere di minoranza Paolo di Tursi, di Forza del Fare.

Di Tursi, nel documento, premette che "nel Comune di Portoferraio, così come nel resto dell’Isola, non è disponibile un servizio di Pronto soccorso veterinario h24, con gravi riflessi per la salute ed il benessere degli animali, così come non è presente sul nostro territorio una struttura adibita a canile-gattile di natura pubblica" e che "la Fondazione Bastet di Amburgo risulta aver sospeso l’erogazione della donazione della somma di euro 600.000,00 (seicentomila/00) disposta per la realizzazione di una struttura pubblica adibita a canile-gattile comprensoriale, con un’annessa clinica veterinaria h24" e che  "la causa della sospensione della donazione sembra sia da ricercarsi in carenze progettuali dell’opera, che non rispecchierebbe l’effettiva volontà della Fondazione".

Il consigliere poi sottolinea che "la struttura ha rilevanza sociale e comporterebbe riflessi positivi per il benessere degli animali presenti sul nostro territorio, garantendo un servizio pubblico a tutti gli elbani ed agli ospiti", spiegando anche che si tratta di un servizio pubblico, chiede quindi al sindaco e alla giunta di Portoferraio di sapere "quali siano state le effettive ragioni che hanno determinato la sospensione del progetto; quali iniziative il sindaco e la giunta intendono adottare a livello comprensoriale per l’urgente ripresa e l’effettiva esecuzione del progetto; se il sindaco o la giunta intendono, durante il tempo necessario alla realizzazione dell’opera, rendersi parte diligente per l’attivazione di un servizio di Pronto soccorso veterinario nel Comune di Portoferraio, o anche di natura comprensoriale, disponendo se del caso l’impiego di risorse pubbliche e private".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità