Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:22 METEO:PORTOFERRAIO24°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 30 giugno 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Roma, nuovo blocco del Gra. Per fermare il taxi l'attivista salta sul cofano: «Scendi o ti sfondo»

Cultura mercoledì 24 luglio 2013 ore 08:55

Adriana Martorella espone alla casa del Parco di Rio Elba



RIO ELBA - Giovedì 25 luglio alle ore 18.00 si apre la mostra personale di Adriana Martorella, le cui opere saranno ospitate presso la Casa del Parco di Rio nell'Elba, dal 25 luglio al 04 agosto 2013. La mostra sarà aperta al pubblico da giovedì a sabato in orario 10.00-13.00 e 16.200, domenica invece dalle 10.00 alle 13.00. Si tratta di opere originali che legano tecniche e amore per la tradizione insieme alla storia dell’Isola d’Elba anche il gusto per l’arredo della casa e per l’eleganza. Ogni oggetto realizzato diventa anche spunto per approfondire delle storie che nascono sull’Isola e che in molti casi raccontano qualcosa di particolare visto con gli occhi di chi cerca di attingere dal passato immagini che danno un senso al presente. Adriana Martorella, che ha creato la sua arte da autodidatta, a proposito delle sue opere scrive “Ho iniziato a studiare tecniche di pittura con colori assolutamente naturali (addirittura locali), ricercando su antichi testi ormai dimenticati di pittori medievali e rinascimentali, imparando così a mescolare miele e farina con uova e minerali, per ottenere delle magiche miscele che hanno ridato vita a personaggi di immagini ormai sbiadite e offuscate dal tempo. Sono squarci di storia, attimi della vita quotidiana di persone dall’animo semplice: contadini, barcaioli, pescatori, massaie…che nella loro semplicità avrebbero avuto da insegnare tanto a noi, persone “emancipate”, che ancora non hanno capito quanto sia importante vivere in armonia con la natura e con i ritmi della nostra Terra, che abbiamo ormai perso il valore e l’importanza che ha la natura per le nostre vite. I materiali sono quasi tutti di recupero: dalle tele recuperate nelle vecchie cantine ai legni trovati sulla spiaggia o nel bosco, alle polveri minerali raccolte vicino alle miniere dell’isola.” A proposito delle opere di Adriana viste come “Mappa mundi” così scrive Maria De Michele: “Le opere raffinate e particolarissime di Adriana Martorella superano la concezione di oggetto ornamentale parietale. L’utilizzo di materiali naturali come tela di lino antico, scampoli di asciugamani fatti su telaio a mano ricamati con punto a giorno, cera d’api, bacche di edera, ferro, spago, legno, miele … denotano l’alta professionalità tecnologica che unita ad una fervida creatività la allontanano dall’artigianato per sposare l’arte e divenirne parte integrante. Adriana Martorella interpreta, attraverso grandi maestri del passato (XIII secolo) la poetica manieristica con squisita eleganza decorativa. Desiderio di rappresentare in piano la “sua” isola, l’Elba, collima perfettamente con il termine “Mappa Mundi”, carte geografiche che fin dall’antichità venivano spesso realizzate su stoffa.”

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il traghetto veloce di Elba Ferries che collega Piombino con Portoferraio durante una manovra in porto ha strusciato il traghetto Acciarello
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Spettacoli

Attualità