QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°15° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 27 febbraio 2020

Attualità giovedì 27 novembre 2014 ore 18:33

2 milioni a Capoliveri per opere pubbliche

La giunta Barbetti ha impegnato gli avanzi di gestione nella realizzazione di opere pubbliche e interventi sul territorio. A breve la nuova biblioteca



CAPOLIVERI — Capoliveri ha oggi a disposizione un tesoretto di oltre 2 milioni di euro, derivante da avanzi di amministrazione conseguiti dalla giunta Barbetti negli ultimi anni. Un tesoretto subito disponibile per investimenti che sono stati già deliberati e che sono pronti a partire per essere realizzati entro pochi mesi. Gli interventi decisi dall’amministrazione interessano tutto il territorio e riguardano investimenti di riqualificazione del patrimonio esistente e la realizzazione di nuovi servizi per l’utenza.

Oltre 70mila euro sono stati investiti nella realizzazione di nuovi servizi igienici pubblici che troveranno collocazione all’interno dell’edificio attualmente sede dell’associazione l’Aquilone (ex Enoteca), mentre altri 30mila euro sono stati utilizzati per la ristrutturazione della ex sede dell’ufficio di Polizia Municipale che dopo i lavori accoglierà l’associazione “L’Aquilone” e gli “Archivi Storici” comunali.

Impegnati anche 61mila euro per l’ampliamento dei locali del Museo del Mare di Capoliveri che sarà realizzato attraverso il recupero del vano, oggi intercluso, posto sotto la piazza ed adiacente all’attuale sede museale. 

15mila euro sono stati invece destinati alla sistemazione dell’area intorno al capannone comunale, mentre 25mila euro sono andati alla riqualificazione e messa in sicurezza della passerella in legno sulla spiaggia di Lido.

Interventi anche al plesso scolastico con un opera di oltre 26mila euro per la messa in sicurezza del cornicione della Scuola elementare, mentre 20mila euro sono stati stanziati per la progettazione del nuovo Distretto Socio Sanitario che sarà realizzato nell’ex municipio dove sarà anche creata la sede di ulteriori nuovi servizi per i cittadini. 

La ex sala consiliare sarà, infatti, completamente ristrutturata e adibita ad una duplice funzione: una metà accoglierà una sala pubblica che sarà messa a disposizione della cittadinanza per incontri e riunioni, mentre la restante parte, insieme all’ex ufficio protocollo, sarà destinata alla realizzazione della nuovissima Biblioteca comunale interamente digitale. 

Qui lo stanziamento ha previsto l’investimento di 7.600 euro per la progettazione degli arredi della nuova biblioteca comunale. Poco meno di 11mila euro sono stati impegnati per realizzare la divisione della ex sala consiliare. Altri 27mila euro sono stati invece previsti per l’acquisto di attrezzature sportive per la palestra comunale.

Non meno importanti gli investimenti per oltre 10mila euro per ripristinare la Linea di Boe danneggiata dalle recenti mareggiate, nonché l’adeguamento delle dotazioni dell’area tecnica comunale con l’acquisto di due nuovi autocarri a disposizione del personale per interventi sul territorio (40mila euro). 

Un altro ciclo di interventi, già deliberati e finanziati, il cui inizio è previsto per i prossimi mesi, riguarda opere per la riqualificazione di tutto il territorio comunale.

Entro il 31 dicembre prossimo verranno infatti bandite le gare per le opere di riqualificazione di Via Circonvallazione e di tutti i vicoli storici che vi confluiscono, compresa la scalinata che dalla Piazza arriva al parcheggio di Arigalardo, per un importo di 820mila euro e di 695mila euro relativi al primo e al secondo stralcio degli interventi che partono dalla fine di Viale Italia ed arrivano fino al Flamingo. 

E’ previsto un terzo stralcio che interessa tutta Via Mellini e Via XXV Luglio per un importo di 325mila euro e già finanziato dalla Regione per 270mila euro. Questo intervento verrà appaltato appena la Regione provvederà al versamento del finanziamento nella casse comunali. 

Altri 150mila euro sono stati destinati alla riqualificazione e l’allungamento dell’asfaltatura per oltre 1 km del tratto di strada che conduce alle miniere di Calamita. Riqualificazione e asfaltatura anche per la strada di Norsi per un importo di euro 67mila. Interventi, invece, di regimazione delle acque piovane a Naregno (40mila euro) e per la raccolta dell’acqua piovana in via Galilei (4mila euro). 

Sono stati inoltre stanziati 23.500 euro per la realizzazione di un nuovo marciapiede in viale Australia per migliorare l’accesso alla sede comunale, 31mila euro per la realizzazione dell’illuminazione a Straccoligno, altri 5mila euro per la progettazione della messa in sicurezza dell’incrocio Strada delle Due Vie/Madonnina, mentre 10mila euro sono andati per l’affidamento di incarico per la progettazione esecutiva della vecchia strada della Madonna delle Grazie. 

Destinati inoltre 65mila euro per la realizzazione della condotta idrica, per la sistemazione e la bitumazione di Via del Moletto a Lacona, 50mila euro per la predisposizione dell’impianto di illuminazione pubblica a Laconella, 10mila euro per interventi di manutenzione straordinaria sulla strada di Margidore, compresa la realizzazione della condotta idrica. 

E’ stato inoltre deliberato l’ulteriore acquisto di un nuovo vaglio per la pulizia degli arenili di Lacona, Margidore e Laconella (16mila euro). Altri 12mila euro sono stati stanziati per l’affidamento di incarico di progettazione definitiva della strada “ex militare” di Lacona. Importante investimento anche per l’area cimiteriale di Capoliveri: per un importo di 252mila euro sono infatti in corso di realizzazione 135 nuovi loculi presso il cimitero comunale, a cui vanno aggiunti altri 31mila euro per l’ulteriore implementazione dell’area cimiteriale con altri 20 loculi da realizzare a brevissimo e presumibilmente già entro la fine del 2014. 

“Non si tratta di sogni, ma di solide realtà – ha detto il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti - gli interventi sopra descritti sono stati tutti già finanziati e deliberati. Ora spetta agli uffici procedere per la loro realizzazione nel più breve tempo possibile e nel miglior modo possibile. 

I politici hanno fatto le scelte, ora tocca ai tecnici realizzarle. Sono tutte opere importanti per il nostro territorio che tengono conto delle necessità che esprimono il paese di Capoliveri e tutto il territorio comunale con l’obiettivo di una sua riqualificazione e messa in sicurezza, così come per sua migliore fruibilità. Vogliamo che i nostri cittadini, ma anche i nostri ospiti, godano di servizi efficienti e all’avanguardia. 

Ecco perché puntiamo, fra le altre cose, anche alla realizzazione della Biblioteca comunale digitale. Corretta manutenzione e gestione del territorio e servizi efficienti non devono mai mancare in un comune che punta all’eccellenza, che vive di turismo e che vuole stare al passo con i tempi. Questa giunta ne è consapevole e lavora in questa direzione”.



Tag

Conte soccorre signora che cade per chiedergli un selfie

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità