Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:43 METEO:PORTOFERRAIO20°21°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 28 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
California, lo spettacolo degli arcobaleni lunari tra le cascate dello Yosemite

Attualità venerdì 16 gennaio 2015 ore 12:34

Videosorveglianza e Infopoint a Lacona

Durante l'incontro del Parco con la popolazione di Lacona sono emerse le prime mosse per la valorizzazione del sito naturalistico delle dune



LACONA — Si è tenuto lunedì 12 gennaio, alla vigilia dell’insediamento del nuovo consiglio del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, l’incontro pubblico fra l’Ente Parco, il Comune di Capoliveri e la popolazione di Lacona, per fare il punto su obiettivi e interventi degli enti sul territorio laconese: al centro dell'incontro il sito naturalistico delle dune, lo sviluppo di una vasta area dedicata all’accoglienza e all’ospitalità turistica. 

All’incontro erano presenti il presidente del Pnat Giampiero Sammuri, il sindaco di Capoliveri Ruggero Barbetti con alcuni rappresentanti dell’amministrazione comunale e i nuovi consiglieri del Parco Luigi Coppola, nominato dal Ministero dell’Ambiente, e Gabriele Rotellini, insieme a molti cittadini ed operatori del territorio. 

“L’incontro è stato molto positivo – ha commentato il consigliere Gabriele Rotellini - il dialogo fra Ente Parco, Comune e cittadini è sempre stato aperto. Il confronto è servito a mettere in luce le strategie che saranno adottate dal Parco per la tutela e valorizzazione del territorio di Lacona in sinergia con l’amministrazione comunale, senza trascurare le opinioni e i suggerimenti di chi su questa parte dell’isola vive e opera ogni giorno”. 

“ Il Parco – prosegue Rotellini – opererà in due step: puntando da subito alla messa in sicurezza e valorizzazione dei siti naturalistici delle Dune e della pineta, recentemente acquistate dal Parco con l’installazione di un sistema elettronico di videosorveglianza e intervenendo successivamente anche sulla sistemazione dell’immobile che vorremmo destinare a infopoint e a luogo dedicato alla formazione e alla didattica". 

"C’è un confronto chiaro fra le parti – commenta Luigi Coppola – Parco, Comune e operatori locali vogliono andare nella stessa direzione e questo è stato ben percepito nell’incontro di lunedì a Lacona. Il Parco, contrariamente a quanto poteva apparire in passato non è distante dal territorio, ma con esso punta al suo sviluppo perché la missione del Parco deve essere quella di mettersi a servizio della comunità". 

"Fino a qualche tempo fa – prosegue Coppola - il Parco era avvertito da buon parte della popolazione come un problema, ora le cose sono cambiate. L’obiettivo è quello di alleggerire la burocrazia snellendo le procedure amministrative. Siamo appena agli inizi di questo percorso, ma stiamo già lavorando in questo senso”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un’opportunità strategica per monitorare l’ecosistema marino nel corso della realizzazione dei grandi collegamenti sottomarini
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Sport