Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:00 METEO:PORTOFERRAIO21°34°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Meloni si rivolge alla stampa estera in tre lingue: «No a svolta autoritaria, noi siamo democratici»

Sport martedì 15 marzo 2022 ore 15:00

Big match per i Mascalzoni del Canale

Foto di repertorio

Il coach Natale: "Partita all’insegna dell’equilibrio che ha visto contrapposte due squadre molto solide"



PORTOFERRAIO — Secondo turno della Prima Fase del Campionato Nazionale di Serie C che domenica 13 Marzo ha visto le due squadre favorite scontrarsi nel primo match di andata allo Scagliotti. Partita che si rivela molto difficile per i nostri neroverdi, in quanto la fisicità del Vasari Arezzo blocca qualsiasi tentativo di gioco vicino ai punti di incontro. 

Lo scontro sembra essere equilibrato fino a quando la fisicità aretina, ma anche l’attendismo neroverde, consentano agli ospiti di segnare due mete, arginate dagli ottimi piazzati di Ambrogini, che chiudono la prima fase 15-20 per il Vasari Arezzo.

La ripresa, come di consueto, sembra ispirare nuovi schemi di gioco e nuova forza ai ragazzi del Canale che si traducono in una splendida meta di Vanni su un calcio grubber di Serenari. I padroni di casa si fanno sotto, visti anche i due gialli consecutivi per i Vasari, portandosi in vantaggio di 25-20 con ancora un calcio di Ambrogini. Ma gli ospiti non mollano: con una grande prova di fisicità, l’Arezzo segna una meta di percussione, portandosi avanti sul 25-27 e poi 25-30 con un drop in mezzo ai pali. Mancano poco più di due minuti al fischio finale, i neroverdi sono sotto di una meta e la fatica inizia a farsi sentire: è proprio in questo momento che si è vista la forza di questa squadra che, unita, continua ad attaccare la metà campo aretina ottenendo un calcio di punizione. 28-30. I ragazzi sanno di potercela fare e, incitati dal pubblico, riescono ad ottenere un altro calcio di punizione al limite dei 22 avversari. Controvento, da una posizione non facile, Ambrogini segna anche questo calcio al cardiopalma, regalando la vittoria ai Mascalzoni per 31-30.

“Partita all’insegna dell’equilibrio che ha visto contrapposte due squadre molto solide. - ha commentato coach Natale - Il Vasari Arezzo sfruttando la fisicità dei suoi uomini ha prodotto un gioco tanto semplice quanto efficace, affidando l’avanzamento alle percussioni dei suoi ball carrier. Per contro, i Mascalzoni hanno provato a sorprendere l’avversario costruendo trame offensive ad alto ritmo, affidando la conquista
del vantaggio alle accelerazioni dei tre quarti”.

La formazione: Dominici, Rragami, Cilembrini, Gianfaldoni, Cambi, Ricciardi, Catta(cap.), Veniero, Serenari, Ricciardi, Vanni, Calvaresi(vice cap.), Politanò, Del Chiappa, Ambrogini, Ciulli, La Rocca, Baluganti, Casini, Annovi, Orsucci, Borciatti.
Allenatori: Marco Natale, Sandro Giomi, Massimo Bezzini.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Secondo la segnalazione il semaforo sarebbe inutile per evitare le code e creerebbe ancora più caos nella strada che conduce verso il porto
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Lavoro

Attualità

Attualità

Attualità