Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:35 METEO:PORTOFERRAIO12°15°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte contestato al presidio degli studenti in piazza a Roma: «Quando eri al governo, ci hanno manganellato»

Politica sabato 27 aprile 2013 ore 14:15

Tre comuni, l'Unione o gestioni associate, ecco le proposte del post referendum



ISOLA D'ELBA - Dopo il referendum sul Comune Unico dello scorso 21 aprile, non potevano non mancare proposte, confronti, dibattiti su quello che i tecnici chiamano il tema della semplificazione amministrativa. Sui giornali, blog, social network, quotidiani on line, si susseguono ipotesi e confronti politici che non disdegnano, neppure fra i sostenitori del No al Comune Unico, ipotesi riformiste. Prevale in larga maggioranza una voglia di efficienza ed efficacia della macchina burocratica obiettivo raggiungibile, a norma di legge, con forme più stringenti di gestioni associate e collaborazione fra enti, con un più mirato sfruttamento delle risorse umane e non degli enti locali in essere, ma non è neppure scartata l’ipotesi di una fusione che porti a tre comuni sull’isola. E’ di questo convinto Luca Simoni, sindaco di Porto Azzurro, che in passato aveva già caldeggiato questa proposta, e come lui, seppur con qualche distinguo, la pensano anche Anna Bulgaresi, sindaco di Marciana, Vanno Segnini, primo cittadino di Campo nell’Elba e Andrea Ciumei, sindaco di Marciana Marina che non scartano neppur l’ipotesi di passare in una prima fase ad un’ Unione di Comuni fra enti locali del versante occidentale. Danilo Alessi, sindaco di Rio Elba, pur non considerandola soluzione ottimale, spera che possa essere anche questa una strada per dare un futuro amministrativo migliore all’Isola d’Elba, mentre il collega di Portoferraio Roberto peria ci va più cauto, ricordando che la questione ormai dovrà essere discussa dalle amministrazioni che subentreranno nel 2014.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un elbano ha scritto una lettera di ringraziamento al team di Pisa per le cure ricevute perché all'Elba non è stato possibile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alberto Arturo Vergani

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità