Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 13:00 METEO:PORTOFERRAIO18°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 25 maggio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Taormina, ubriaca al volante perde il controllo e va a sbattere in galleria: le immagini dell'incidente

Lavoro giovedì 15 gennaio 2015 ore 15:27

Sono i marcianesi quelli che pagano di più

Secondo i dati ufficiali del Governo i marcianesi nel 2014 hanno pagato quasi 4mila euro a testa, seguono sul podio Rio Elba e Capoliveri



MARCIANA — E' da poco on line un sito che misura, in maniera aggiornata, quanto e come le amministrazioni spendono i soldi che i cittadini pagano con le tasse. Si chiama soldipubblici.gov.it (potete visitarlo cliccando qui) e, se uno ha voglia e tempo, è possibile farsi un'idea del peso che, per esempio ogni Comune, ha sulle spalle e nelle tasche dei propri cittadini.

Il sistema si basa sul Siope, il "registro di cassa" che la Banca d'Italia tiene per conto dello Stato. Fra i dati del 2014 siamo andati a vedere quanto hanno speso i comuni elbani e quanto quella cifra incida nelle tasche degli abitanti dei vari paesi, scoprendo che, per gli stessi servizi, il peso a seconda delle zone è molto differente

Spesa totale. Si scopre così che, come spesa assoluta, abbiamo Portoferraio in testa con 18.074.874 euro, seguono Campo con 11.528.196 euro e Capoliveri con 11.290.407 euro. Fuori dal podio: Marciana che ha speso 8.611.256 euro e Porto Azzurro con 8.531.616 euro. Staccati Rio Marina con 5.190.205 euro, Marciana Marina con 4.888.863 euro e chiude Rio Elba con 4.043.017 euro.

Spesa pro capite. Ma in questo caso le dimensioni contano: un comune con più abitanti ha ovviamente modo di ammortizzare meglio le spese, i servizi hanno comunque dei costi fissi. Così se andiamo a vedere quanto ogni cittadino ha pagato, in maniera diretta o indiretta, vediamo che la classifica si rovescia: i marcianesi hanno sborsato nel 2014, a testa, 3.928 euro, seguiti dagli abitanti di Rio Elba che si sono alleggeriti per 3.423 euro e i capoliveresi che hanno pagato 2.935 euro a testa. La classifica vede poi quasi appaiate Marciana Marina (2.475 euro pro capite) e Campo (2.463 euro a cittadino), segue Rio Marina con 2.324 euro a testa e Porto Azzurro con 2.196 euro. Chiude Portoferraio che ha chiesto ai propri cittadini 1.502 euro a testa.

Questi numeri forniscono, al di là delle responsabilità di cui ogni cittadino potrà andrà a chieder conto ai propri rappresentanti, due indicazioni chiare. La prima è che si può quasi parlare di "federalismo fiscale" elbano: i servizi ai cittadini, offerti dalla pubblica amministrazione sono sostanzialmente gli stessi eppure Marciana chiede ai propri abitanti più del doppio di Portoferraio.

La seconda, ancora più evidente se vogliamo, è che stare divisi costa soldi. I dati della spesa pro capite vedono primeggiare i comuni piccoli: se le amministrazioni confinanti fossero unite, per fare un esempio, il peso sul singolo cittadino diminuirebbe. E volendo allargare il discorso si potrebbe fare lo stesso ragionamento sulle unioni nello stesso versante o sul comune unico.

Certo qui si entra nel campo delle scelte politiche ma, che si voglia sostenere una teoria piuttosto che un'altra, i numeri con cui fare i conti sempre questi rimangono.

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'ambulanza era parcheggiata ed è stata presa in pieno da un'auto parcheggiata proprio sotto la sede dei carabinieri in centro
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca