Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:20 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 25 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Politica giovedì 11 ottobre 2018 ore 20:50

Rischio inquinamento, Forza Italia al Parlamento

Interrogazione parlamentare dei deputati toscani Mugnai e Ripani su collisione navale al largo di Capo Corso, a poche miglia dall’Arcipelago Toscano



ROMA — Un' interrogazione in Parlamento viene presentata in queste ore dai parlamentari toscani di Forza Italia Stefano Mugnai, vice capogruppo alla Camera dei Deputati, ed Elisabetta Ripani, componente della IV commissione per la Difesa della Camera, alla luce della crescente preoccupazione per la presenza di carburante sversato in mare dopo la collisione, al largo di Capo Corso, a poche miglia dall’Arcipelago Toscano, tra la motonave tunisina Ulisse, che trasportava autocarri e automobili e la nave portacontainer Cls Virginia, battente bandiera cipriota. 

“Alla preoccupazione per questo disastro ambientale sempre più difficile da gestire - hanno commentato Stefano Mugnai ed Elisabetta Ripani - verificatosi oltretutto in pieno Santuario dei Cetacei, a pochissima distanza dalle coste toscane e dal Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, che è l’area marina protetta più grande d’Europa, si aggiunge lo stupore per il silenzio della politica intorno alla evidente carenza di disciplina e di controllo del traffico marittimo in questo tratto del Mare Tirreno. Una vera e propria autostrada del mare che sfiora isole e coste che fanno del proprio pregio ambientale e conseguentemente del turismo la propria principale risorsa, e che ricorrentemente mostra tutta la propria pericolosità.” 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno