Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 06:39 METEO:PORTOFERRAIO14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 02 dicembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Ecco il Var che dà ragione al Giappone

Politica martedì 16 luglio 2019 ore 16:00

San Bennato, Mancuso replica a Legambiente

Lungomare a San Bennato, Cavo
Foto di: Google maps

Paola Mancuso interviene sul progetto segnalato da Legambiente riguardante la costruzione di un bar sulla spiaggia e dichiara: "due pesi e due misure"



RIO — Sulla vicenda segnalata da Legambiente del progetto di costruzione di un bar/ristorante sulla spiaggia di San Bennato a Cavo, interviene Paola Mancuso che replica all'associazione ambientalista.

"A sentire le fantasiose narrazioni di Legambiente - dichiara Mancuso in una nota - sembra proprio che abbia frettolosamente tradotto quanto riferito dall'ennesimo turista cavese alla ricerca non tanto dell'integrità della natura (che ha senza altrettanto scrupolo asservito alle proprie pretese edificatorie) ma del valore immobiliare della sua proprietà, in barba agli strumenti urbanistici approvati da anni, ai diritti di concessione acquisiti da privati a cui non ci si fa scrupolo di arrecare danni e ad una comunità turistica che sta morendo per altri egoismi a cui l'amministrazione non ha saputo tempestivamente reagire, con la conseguente chiusura di una delle più amate attività di intrattenimento del paese".

"Le strutture balneari già realizzate - commenta Mancuso - hanno dato a Cavo ed alla spiaggia fruibilità e decoro e sono forse oggi l'unico visibile segno dell'immagine turistica del paese. Se qualcuno ritiene di fare moralismo ambientale si informi meglio su progetti ad impatto 0 senza un centimetro cubo di cemento di fronte a interventi che hanno consentito di realizzare con 'ristrutturazioni' elastiche vere e proprie ville in barba ai divieti del Pit di edificazione entro i 300 metri dalla spiaggia. È evidente che si versi in tema di vicende imprenditoriali che hanno tutto il diritto di contare sugli atti validi e definitivi di un'amministrazione e che, se lesi, troveranno senza dubbio efficaci strumenti di tutela. Cavo non chiude, lo sappia chi come al solito usa due pesi e due misure".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I carabinieri intervenuti per calmare l'uomo hanno scoperto che si trovava in Italia in modo irregolare. Scoperte altre situazioni di irregolarità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Edit Permay

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità