Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 17 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Scuola, Bianchi: «Vaccino obbligatorio per la tutela di tutti»

Cultura mercoledì 29 giugno 2016 ore 15:42

Le Notti dell'Archeologia al museo riese

Quattro appuntamenti elbani nella rassegna di eventi culturali della Regione: protagonista il museo archeologico del distretto minerario



RIO NELL'ELBA — Sono quattro gli appuntamenti messi in programma per la sedicesima edizione delle Notti dell'Archeologia, la rassegna culturale che prevede oltre 200 eventi in tutta la Toscana. Protagonista sarà in entrambe le date il museo archeologico del distretto minerario di Rio nell'Elba.

La prima data sarà sabato 9 luglio ore 18.30 con "Disegna il tuo museo!", attività e visita guidata per bambini, poi lunedì 11 luglio con la visita guidata alla scoperta del museo attraverso il racconto di storie del territorio mentre venerdì 15 luglio ci sarà "C'era una volta...Luoghi e tradizioni perdute dell'antica Terra di Rio", una conferenza a cura di Gloria Peria, responsabile gestione associata Archivi storici dei Comuni dell'Isola d'Elba e Lucia Paoli, studiosa di tradizioni elbane. A seguire visita al museo mentre sabato 23 luglio ore 18.30 si terrà la "Caccia al tesoro nascosto del Museo", una caccia al tesoro nascosto del museo è rivolta ai bambini dai 6 agli 11 anni per avvicinarli alla scoperta del patrimonio culturale attraverso il gioco.

L'appuntamento di quest'anno va dal 1° al 31 luglio, un intero mese dedicato agli oltre 200 eventi organizzati in tutta la Toscana nei 106 musei, aree e parchi archeologici che aderiscono all'iniziativa, anche con aperture straordinarie. Il programma è molto ricco e differenziato. Lo scopo è quello di avvicinare un pubblico di tutte le età affinché le radici della storia, della cultura, dell'economia toscana possano essere comprese al meglio.

Il ciclo di mostre, aperture notturne, escursioni, trekking, visite guidate, proiezioni, spettacoli, presentazioni di libri e incontri conviviali si inserisce in una costante ricerca di occasioni di divulgazione e diffusione del patrimonio archeologico toscano. In questi anni proprio grazie alle Notti dell'Archeologia i musei e le aree archeologiche hanno saputo attrarre un pubblico fatto di specialisti, appassionati, turisti italiani e stranieri, interessati ai molteplici aspetti del mondo antico.

"Il filo conduttore del 2016 è la continuità e discontinuità tra Antichità e Medioevo - ha detto l'assessore alla cultura Monica Barni presentando l'iniziativa - intendiamo farlo grazie ad una rinnovata consapevolezza su tutti gli aspetti visibili e concreti di una cultura a partire dai manufatti urbani, dagli utensili della vita quotidiana e dalle tracce delle attività produttive che rendono unico ogni sito archeologico e museale della Toscana. Sul nostro territorio ci sono infatti luoghi abitati dalla preistoria ad oggi, altri invece nati e scomparsi per fenomeni economici o bellici, che testimoniano come la vita dell'uomo si leghi evoluzionionisticamente a scommesse non tutte vincenti."


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questo il bilancio dei nuovi casi positivi al Coronavirus registrati sull'isola nelle ultime 24 ore. Oggi non sono stati effettuati tamponi
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità