Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:14 METEO:PORTOFERRAIO12°28°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 17 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Napoli, Giuliano Sangiorgi riceve la chitarra di Pino Daniele dal figlio e si commuove

Politica sabato 27 febbraio 2016 ore 19:39

"Atto vessatorio contro la funzionaria"

Il circolo PD di Rio Elba attacca il sindaco De Santi dopo la messa in mora dell'ex responsabile finanziaria del Comune: "C'è volontà persecutoria"



RIO NELL'ELBA — Arriva la prima reazione politica dopo la decisione della giunta di Rio nell'Elba di procedere alla messa in mora di Marcella Merlini, ex responsabile finanziaria del Comune, per la vicenda del finanziamento ministeriale per le opere di regimentazione idraulica di Bagnaia.

Il Pd riese attacca il sindaco De Santi: "Riteniamo che tale provvedimento, peraltro carente di motivazioni ed in difetto istruttorio, per non aver, prima di emetterlo, mai richiesto valutazioni e spiegazioni alla stessa funzionaria sulla fondatezza delle osservazioni contabili ad essa rivolte dal revisore, sia stato dettato da una volontà persecutoria e vessatoria, nei confronti di chi ha gestito, secondo noi con scrupolo e diligenza, la contabilità dell'amministrazione comunale di Rio, per anni, indipendentemente e imparzialmente ed in piena autonomia dal colore politico di chi in quel momento governava il Comune".

"In attesa che il sindaco - continua la nota del circolo politico - come richiesto dalla minoranza con interpellanza, dia seguito al suo impegno di accertare e riferire, tramite idonea verifica, al consiglio comunale i dati contabili contenuti nella relazione del revisore dei conti, dott. Pini, sul presunto ammanco per mancata iscrizione e conservazione di 581mila euro circa, siamo venuti a conoscenza che lo stesso sindaco ha proceduto alla messa in mora della funzionaria comunale Marcella Merlini, con il dichiarato intento di sospendere la decorrenza dei termini di prescrizione di un procedimento intentato nel 2011, dall'allora minoranza, nei confronti della medesima funzionaria. 

A nostro giudizio, anche quest'ultimo atto si inscrive, prendendosela impropriamente con una funzionaria, stimata per serietà e alta professionalità, a quella continua propaganda elettorale contro l'esperienza amministrativa di sinistra passata e futura, inventandosi dissesti finanziari e dilapidazione di risorse e, invece di amministrare, improvvisandosi autorità investigativa e poliziesca, spendendo risorse pubbliche per consulenze inutili quanto faziose, e qui sarebbe utile sapere l'opinione della Corte dei Conti. 

A questo si aggiunge la grave situazione nella quale è stata ridotta la macchina amministrativa, dove regna la confusione e in qualche caso la mortificazione di ruoli e funzioni, dove sono venute meno regole comportamentali e procedurali ed il rispetto professionale di chi ci lavora". 

"Gli impiegati - continua la minoranza - sono utilizzati, non secondo le proprie qualifiche ma secondo il grado di acquiescenza ed ubbidienza alle volontà del potere politico attuale, fino ad alimentare azioni personali al limite della correttezza. 

Questo è il nuovo ed il cambiamento promesso? Questi fatti fanno cadere quella maschera di "buona volontà" e di "impegnamoci tutti per il bene del Paese" che è servita per carpire la buona fede di tanti elettori che speravano in qualche cambiamento. Vediamo invece che si è presa un'altra strada, quella delle divisioni, delle esclusioni e dei favoritismi. 

Il paese ha bisogno, invece, di un Comune efficiente e trasparente ed essere governato con serietà e nell'interesse di tutti e noi ci batteremo per questo, per tutti coloro, anche per chi non ci ha votato, che vuole veramente il bene del paese e spera ancora che ciò sia possibile".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il sindaco Tiziano Nocentini ha deciso di attribuire le deleghe all'ex direttore del presidio ospedaliero di Portoferraio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Attualità