Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:50 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 23 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
A San Siro techno ad alto volume per coprire la festa Scudetto dell’Inter

Politica lunedì 22 febbraio 2016 ore 18:41

​"Proficuo l’incontro con l’on. Silvia Velo"

Il circolo Pd di Rio Maria e Cavo commenta la visita del sottosegretario all'ambiente alle aree dell'ex distretto minerario riese



RIO MARINA — "Esprimiamo il nostro ringraziamento alla deputata del territorio Silvia Velo, sottosegretario all’ambiente, per l’impegno preso con il nostro circolo al temine dell’incontro avuto questa mattina". 

Il circolo Pd di Rio Marina e Cavo, che ha ospitato nella tarda mattinata di oggi l'incontro con il sottosegretario all'ambiente Silvia Velo, commenta così la riunione avuta a porte chiuse.

"L’obiettivo è il recupero e la sistemazione ambientale dell’area demaniale di Rio Albano. La strada indicata dall’on. Velo è la convocazione di tutte le parti interessate: Comune, Regione Toscana, Pnat e Agenzia del demanio, al Ministero dell’ambiente. Quindi, sulla base di una richiesta dettagliata inviata dal comune di Rio Marina, giungere alla preparazione di un patto territoriale. 

L’obiettivo è alleggerire i vincoli previsti dalle norme tecniche d’attuazione del Parco nazionale dell’arcipelago toscano, risalenti al 2010. A nostro parere, allentando i vincoli sull’area di Cala Seregola, si dovrebbe favorire la partecipazione dei privati all’intera manovra che con un atto di edilizia concordata, dovrebbe raggiungere un duplice obiettivo: la sistemazione ambientale dell’intera area ex mineraria, e il recupero adeguato dei fabbricati pericolanti che degradano sull’omonima spiaggia. 

L’altra strada è un intervento di bonifica dei terreni e la demolizione dei fabbricati da parte dell’Agenzia del demanio, oppure il restauro degli edifici finalizzati alle attività del Parco nazionale, ma questa soluzione ci pare improbabile poiché finora non è stata praticata dalla parte pubblica per mancanza di soldi". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno