Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:25 METEO:PORTOFERRAIO25°30°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 07 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Johnson: «Sono triste, lascio il lavoro più bello del mondo»

Attualità martedì 01 marzo 2022 ore 08:31

Elba degli Etruschi, presentazione del volume

Il volume fa parte dei quaderni di Enjoy Elba e riguarda il patrimonio geomineralogico dell'isola. La presentazione al Parco Minerario di Rio Marina



RIO — Si terrà sabato 5 Marzo, a partire dalle ore 9,30, presso la sede del Parco Minerario dell’Isola d’Elba, a Rio Marina, la presentazione del volume “Elba: I Fiori della Terra – la straordinaria diversità geo-mineralogica della terra degli etruschi”, secondo quaderno della rivista Enjoy Elba and the Tuscan Archipelago per i tipi dell’editore Movability Books-Simtur.

Il volume rappresenta l’atto conclusivo del progetto “Elba degli Etruschi”, inserito all’interno delle celebrazioni della Giornata degli Etruschi del Consiglio Regionale Toscana, attraverso il quale è stato possibile raccontare e valorizzare il patrimonio storico e geominerario dell’Isola d’Elba: le sue origini etrusche, le splendide gemme, i minerali custoditi tra le pieghe della terra, la morfologia del territorio che ci insegnano a capire l’isola e leggerla attraverso occhi più consapevoli.


Andrea Dini, Graziano Rinaldi, Patrizia Lupi sono gli autori che accompagnano il lettore alla conoscenza dell’isola e del suo prezioso patrimonio, in un viaggio attraverso l’Elba occidentale, centrale e orientale: tre anime distinte ma unite, alle quali corrispondono diversità minerarie e geologiche da individuare nel paesaggio e tra le rocce che nascondono questi preziosi tesori. 

Immagini suggestive, che mettono in luce tutta la straordinaria varietà dei colori racchiusa all’interno di gemme e minerali. Il racconto si conclude con la narrazione della presenza etrusca sull’isola: Aethalia, la terra dei mille fuochi, questo era l’antico nome etrusco dell’isola, ed il nome evidenza la simbiosi tra uomo e terra, espressa attraverso l’arte della lavorazione del ferro, di cui il popolo etrusco ne comprende fin da subito l’importanza, e ne fa sia strumento d’arte per la lavorazione di oggetti di eccezionale raffinatezza, sia strumento di scambio e commercio. Se ne parla nell’ottavo capitolo curato dall’archeologa Laura Pagliantini.

La presentazione si aprirà con i saluti dei rappresentanti Istituzionali e la proiezione di alcune immagini della raccolta fotografica “Memorie di Ferro” messe a disposizione dall’Associazione Culturale Carlo D’Ego, per poi proseguire con gli interventi di ospiti e relatori che hanno partecipato al progetto: Andrea Dini, Istituto di Geoscienze e georisorse IGG-CNR e autore del volume - “La straordinaria diversità geo-mineralogica dell’Elba”, Marco Firmati, Direttore Museo Archeologico Rio nell’Elba Miniere - “Il valore di una storia millenaria”, Agata Patanè e Luca Sbrilli, del coordinamento nazionale ISPRA-ReMI - “La Rete Mineraria per la valorizzazione del Patrimonio”, Sabrina Busato, Presidente Feisct - “Comunità Patrimoniali per un turismo futuro”, Alessandro Lanzetta, ANCI Toscana, - “L’esperienza di Anci Toscana per la valorizzazione del patrimonio culturale”, Giuseppe Giangregorio, Direttore Museo mineralogico e gemmologico Celleri - “I Sentieri delle meraviglie”, Gianfranco Vanagolli, scrittore - “Terre di Rio: genti e mestieri”, L’iniziativa si concluderà con la visita guidata del Museo Minerario, accompagnati dal Direttore del Museo Marco Firmati. Come moderatrice la giornalista Patrizia Lupi, direttore della rivista Enjoy Elba and the Tuscan Archipelago che ha partecipato con Sabrina Busato, Presidente FEISCT, alla ideazione e alla realizzazione del progetto.
“Elba degli Etruschi” è un progetto che fa parte delle iniziative della Giornata degli Etruschi istituita dal Consiglio regionale della Toscana, di cui è capofila il Parco Minerario dell’Isola d’Elba, e vede come partner il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, ISPRA – ReMI Rete Mineraria nazionale, Enjoy Elba and the Tuscan Archipelago, FEISCT – Federazione Europea Itinerari Storici Culturali e Turistici, Istituto di Geoscienze e Georisorse del CNR, la cooperativa Pelagos come gestore MUM – Museo Celleri di San Piero, Infoelba, VisitElba, Acqua dell’Elba, le Pro Loco di Porto Azzurro, Capoliveri, Campo nell’Elba e di Rio, Archeologia Diffusa APS, La Piccola Miniera di Porto Azzurro, Accademia della Cucina sezione Isola d’Elba, Italia Nostra Arcipelago Toscano, Associazione Carlo D’Ego, Elba del Vicino, Caput Liberum, Università di Pisa, l’editore Movability Books – Simtur, con il patrocinio del Comune di Capoliveri e la collaborazione dei Comuni di Rio, Porto Azzurro, Campo nell’Elba.

La partecipazione all’evento è gratuita fino ad esaurimento dei posti disponibili, e si terrà nel rispetto delle misure anti-covid secondo le normative vigenti. Per l’accesso è richiesto il possesso del green pass rinforzato.


In programma dell’evento è allegato in fondo all'articolo in pdf.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
È partito da Empoli con la sua bicicletta speciale da lui realizzata per raccogliere fondi a sostegno di un gruppo di ragazzi down di Fermo
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

STOP DEGRADO

Lavoro

Attualità

Attualità