Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 14:17 METEO:PORTOFERRAIO18°32°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 14 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Il video messaggio di Mihajlovic al tifoso aggredito a Crotone: «Svegliati presto, così verrai a trovarci»

Attualità venerdì 12 agosto 2016 ore 11:30

Si finge star del web per una sera

Ressa di fan in discoteca per un selfie e un autografo credendo che fosse il cantante Fabio Rovazzi ma era un suo sosia



PORTOFERRAIO — Ha avuto il suo momento di gloria il giovane turista che ieri notte, nella discoteca Club 64 di Portoferraio, si è più o meno consapevolmente, spacciato per Fabio Rovazzi, la web star autore del tormentone "Andiamo a comandare".

Sono in molti ad essere caduti nel tranello della somiglianza fisica e lui certamente è stato al gioco concedendosi per numerosi selfie e autografi da ammiratori e ammiratrici convinti di essere incappati in un inaspettato colpo di fortuna.

Il sosia ha tratto in inganno tutti e per una sera si è immedesimato nel cantante recentemente premiato con un disco d'oro e di platino godendosi gli effetti benefici della celebrità.

Scherzi di una notte d'estate in vacanza o un desiderio realizzato espresso nella notte delle stelle cadenti del giorno prima?

Luca Lunedì
© Riproduzione riservata


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

FABIO ROVAZZI - ANDIAMO A COMANDARE (Official Video)

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Processione in mare e messa nel pomeriggio. Musica e spettacolo pirotecnico sul mare a partire dalle 22
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Cronaca

Attualità