Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 22:00 METEO:PORTOFERRAIO18°35°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 03 luglio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Turci-Pascale, l'arrivo delle spose al municipio di Montalcino

Attualità venerdì 29 aprile 2022 ore 16:51

Il camper per la mammografia torna all'Elba

Il camper dell'Asl sosterà nella zona ospedaliera di Portoferraio dal 2 al 31 Maggio per le attività di prevenzione e controllo



PORTOFERRAIO — Prima che inizi il periodo estivo, dal 2 al 31 Maggio, il camper mammografico torna a Portoferraio. 

Come spiega l'Asl Toscana nord ovest in una nota, ciò  permetterà di aumentare le prestazioni già garantire dal mammografo presente in ospedale e, soprattutto, potranno così essere coinvolte le donne comprese nella fascia di età 45-49 e 70-74 anni che si aggiungono a quelle della cosiddetta fascia storica dei 50-69 anni.

Il camper mammografico, dotato di un sistema di sanificazione continua in linea con le norme anti-contagio per Covid-19, unitamente ad un altro camper adibito ad accettazione e attesa, verrà collocato nell’area dell’ospedale di Portoferraio nei pressi dell’ingresso esterno della radiologia.

L'esame, del tutto indolore, dura circa 15 minuti. Per evitare assembramenti, è bene che chi deve effettuare la mammografia, si presenti con un anticipo di 10 minuti sull’orario fissato.
Le lettere di invito sono già state spedite ma, per evitare che rimangano posti vuoti, le pazienti saranno contattate anche telefonicamente per la conferma dell’adesione alla campagna di prevenzione.

Inoltre, per una migliore programmazione, in caso di impossibilità a presentarsi nel giorno fissato è possibile riprogrammare l’appuntamento contattando, con almeno due giorni di anticipo, il centro screening al numero 0565-96807, dalle 8.30 alle 13.00, dal lunedì al venerdì.


“Spero di vedere tutte le donne invitate – afferma Lidia Di Stefano, responsabile aziendale degli screening - perché con un semplice esame, non invasivo, è possibile individuare e curare in modo precoce eventuali noduli silenti evitando di ritrovarsi in scenari ben più gravi”. “Infine, un appello a tutta la popolazione per ricordare che la prevenzione è fondamentale e che, oltre allo screening mammografico, è importante aderire anche alle altre campagne di screening su cervice uterina e colon retto”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Scomparso all'età di 73 anni era conosciuto in tutta l'isola per aver lavorato nel campo dell'informatica. Lunedì sono previsti i funerali
DOMANI AVVENNE
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

DISSALATORE

Attualità

Attualità

Cronaca