Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Attualità venerdì 23 marzo 2018 ore 18:50

Ferrari: "Facciamo chiarezza sugli allerta meteo"

Il sindaco Mario Ferrari

Il sindaco: "Inutile intervenire se non si ha cognizione di causa. A Portoferraio con vento forte rischio di caduta alberi sulla viabilità principale"



PORTOFERRAIO — Inutile discutere della opportunità o meno di chiusura delle scuole in caso di allerta meteo arancione; sarebbe forse meglio che chi ha voglia di intervenire su questo argomento , più o meno a proposito e con cognizione di causa, discutesse delle modalità di emissione degli allerta meteo e, forse, della istituzione di un albo professionale dei meteorologi”.

Il sindaco di Portoferraio Mario Ferrari, a seguito delle polemiche avvenute, anche a mezzo stampa, sulla infondatezza dell’allerta meteo di mercoledì 21 marzo, sente la necessità di fare una precisazione su quanto accaduto a distanza di qualche giorno.

“Per quanto riguarda le funzioni di un sindaco, che è anche ufficiale di pubblica sicurezza – ci tiene a sottolineare Ferrari – quando si emette un provvedimento di chiusura delle scuole non si tratta di tutelare l’immagine di una località turistica, ma di salvaguardare l’incolumità dei propri cittadini. Di fronte ad un allerta meteo che prospetta forti venti, purtroppo Portoferraio ha dimostrato recentemente numerose criticità per la presenza di alberi non sicuri, non solo a San Giovanni ma anche a Carpani, dunque con il rischio in tratti di viabilità principale ed in prossimità di plessi scolastici di cadute accidentali e imprevedibili.

. Evidente dunque che io mi sia sentito in dovere di evitare rischi per la cittadinanza. Tutto questo – ha aggiunto il sindaco – senza contare che le procedure di Protezione Civile, in caso di allerta meteo arancione, impongono la messa in campo di provvedimenti cautelativi, che nel caso di mercoledì scorso mi sono stati sollecitati dalla stessa Prefettura”.

“Per quanto riguarda l’attendibilità degli allerta meteo – ha concluso Mario Ferrari – non sono certo in grado di mettere in dubbio la certezza delle previsioni né tantomeno la professionalità di chi le redige, anche se negli ultimi tempi la loro precisione è stata molto elevata. Sarà la nuova normativa contenuta nella Legge di Stabilità 2018, in vigore dallo scorso gennaio, a mettere in grado i meteorologi di fare ulteriori passi in avanti nel loro settore”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Un elbano ha scritto una lettera di ringraziamento al team di Pisa per le cure ricevute perché all'Elba non è stato possibile
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cultura