Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:40 METEO:PORTOFERRAIO10°12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 01 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Cinema, addio a Paolo Taviani

Attualità venerdì 07 aprile 2023 ore 09:13

Portone del Forte, presentato il restauro

Ieri si è svolta la cerimonia alla presenza del sindaco Zini e del presidente del Lions Elba Andreani, in occasione della riapertura delle fortezze



PORTOFERRAIO — La presenza alla presentazione del portone di Forte Falcone, dopo la recente esecuzione dei lavori di restauro, di un numeroso pubblico composto da amministratori, esponenti di associazioni culturali e della stampa, soci lions, esperti, curiosi, semplici cittadini ed alcuni fra i primi turisti che frequentano la nostra Isola, testimoniano la rilevanza dell’opera sia sotto il profilo della miglioria dell’immagine di una delle più note e visitate emergenze di “Cosmopoli” sia per la diffusione del nome dell’Elba anche in ambito internazionale.

La mattina di giovedì 6 Aprile, nel suo breve intervento di saluto agli intervenuti, Francesco Andreani, presidente del Lions Club Isola d’Elba esecutore del restauro dell’opera, ha sottolineato come l’attività del sodalizio, pur facendo fronte a vari impegni a livello mondiale quale associato alla Lions Clubs International, ponga costante attenzione anche al proprio territorio.

Il portone di Forte Falcone, riportato al suo stupendo stato originale, ne è l’ultima prova, perfezionata dall’impegno che il Lions Club si è assunto nell’adozione del manufatto per i successivi periodici interventi di manutenzione.

L’iter, come ha sottolineato Andreani, è stato lungo, iniziato alcuni anni orsono per un’idea dell’allora presidente Alessandro Moretti, è stato ostacolato dalla pandemia, dai procedimenti burocratici e dalla non facile ricerca di una ditta accreditata per l’esecuzione del lavoro, ma alla fine oggi, grazie alla costante collaborazione e lavoro a stretto contatto con il sindaco Angelo Zini, l’assessore al turismo Nadia Mazzei, l’architetto Elisabetta Coltelli, l’architetto Carlo Tamberi, il lion Marco Landi consigliere regionale, il personale della Cosimo de’ Medici, e il consistente aiuto avuto dagli sponsor: Distretto Lions 108LA (Toscana), Gruppo Nocentini, Golf Club Acquabona ed Ermitage e da alcuni soci lions intervenuti privatamente, questo gioiello può aggiungersi ai numerosi tesori che la nostra Terra può offrire alla comunità e agli ospiti.

Sono seguiti gli interventi del sindaco Zini, dell’assessora Mazzei, del consigliere regionale Landi, in sostituzione del Governatore Eugenio Giani non presente per imprevisti impegni, che a vario titolo hanno espresso parole di apprezzamento e ringraziamento al Lions Club per il lavoro svolto, evidenziando anche il valore aggiunto che l’adozione per le successive annuali manutenzioni ordinarie conferisce all’impegno assunto dal sodalizio, auspicando altresì che esso possa essere di stimolo ed incoraggiamento per altre migliorie di cui necessitano numerosi rilevanti reperti ed emergenze del nostro territorio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Massimo Garbati è scomparso all'età di 58 anni. Era molto conosciuto sia a Portoferraio che a Rio. Tanti i messaggi di cordoglio
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Cronaca