Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:45 METEO:PORTOFERRAIO11°14°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 05 marzo 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Gianluca Grignani sui social: «Io in ospedale? Non ci sono andato per me»

Attualità domenica 11 febbraio 2018 ore 00:31

"Costa di Toscana e Isole", una nostra richiesta

Il vice sindaco Marini: "Non abbiamo fatto solo gli onori di casa, ma lanciato messaggi ben precisi". Chiesta attenzione per l'aeroporto e per il PIT



PORTOFERRAIO — Le isole di Toscana e la Costa devono far parte dello stesso "brand", dello stesso progetto turistico. Questa è stata la richiesta principale fatta venerdì 9 febbraio nei locali della Gattaia a Portoferraio, in occasione dell’ultima tappa del tour di ascolto verso il brand ‘Costa di Toscana’, progetto che punta alla promozione integrata delle cinque province costiere, con la valorizzazione delle singole specificità e tipicità. 

La richiesta è arrivata dal vice sindaco di Portoferraio, Roberto Marini, che ha aperto i lavori non solo facendo gli onori di casa ma lanciando dei messaggi ben precisi agli interlocutori istituzionali che la Regione Toscana ha incaricato di illustrare il progetto.

 "Mi sono fatto portatore delle istanze del territorio - ha detto fra l'altro  Marini - una delle richieste è stata quella di inserire nel brand di Costa Toscana le isole. L’Elba e l’ Arcipelago meritano di starci, sono elementi importanti che hanno il diritto di essere al centro di un progetto di promozione e comunicazione. Poi, per essere competitivi c'è innanzitutto l’aeroporto - ha aggiunto il vicesindaco di Portoferraio - oltre a sviluppare la lunghezza della pista, si pensi anche ad incentivare un vettore che possa dare continuità e stabilità ad un collegamento con il continente soprattutto pensando al turismo e all’Europa". 

"Altra richiesta della quale mi sono fatto portatore - ha aggiunto Marini - è stata quella di andare verso un  ripensamento, un approfondimento e un confronto  con gli strumenti urbanistici, perché il Pit (piano di sviluppo territoriale, ndr) sta limitando fortemente la possibilità alle nostre strutture alberghiere di adeguarsi agli standard nazionali o internazionali. Gli operatori turistici dell'Elba e delle isole di Toscana devono essere messi in condizione di rendere competitive le loro strutture".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Controlli intensificati dei carabinieri sulle strade elbane nel fine settimana per garantire la sicurezza e la legalità
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Blue Lama

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Politica

Politica

Politica