Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:46 METEO:PORTOFERRAIO13°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
venerdì 05 marzo 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Sanremo, Ibra in ritardo arriva grazie a un passaggio in moto in autostrada: il video

Elezioni 2020 lunedì 14 settembre 2020 ore 08:34

Agricoltura e biodiversità, appello ai candidati

Foto di repertorio

Sette associazioni elbane scrivono ai candidati consiglieri regionali e ai sindaci elbani e chiedono un impegno per tutelare paesaggio e biodiversità



PORTOFERRAIO — Sette associazioni elbane, Archeologia Diffusa, Associazione Pedalta, Elba Consapevole, Elba Taste, Italia Nostra Arcipelago Toscano, Legambiente Arcipelago Toscano e World Biodiversity Association Elba, hanno inviato un appello ai candidati/e alle elezioni regionali e ai sette sindaci dell’isola. Nel documento viene chiesto un cambiamento di rotta, più volte auspicato e mai veramente intrapreso dalle amministrazioni, nella gestione dell’ambiente naturale, del patrimonio agricolo e paesaggistico insulare. 

"Chiediamo a chi ci governa e a chi si candida per farlo in futuro, indipendentemente dal colore partitico, - spiegano le associazioni - d’indirizzarsi verso un’economia più rispettosa della terra, del mare, della storia e delle altre creature che abitano con noi la nostra isola, affinché le stesse possano essere elementi di sviluppo e non di predazione e di privatizzazione. Abbiamo indicato due emergenze che da anni affliggono l’Elba: la distruzione della biodiversità a causa dell’immissione di specie non autoctone e l’indifferenza della politica verso chi coltiva la terra in modo sano".

"Questi - spiegano le associazioni - sono a nostro avviso il punto di partenza per un’economia che dia speranza alle giovani generazioni e consenta una migliore qualità della vita per noi residenti e per gli ospiti.Il vento della storia sta rapidamente cambiando, invitiamo chi ha la passione civile di impegnarsi nell’amministrare la cosa pubblica, di aprire le vele ad una visione lungimirante che parta dalle nostre e radici, proteggendo quel che ancora sono le eccellenze e rigenerando quella bellezza che dal dopoguerra a oggi ha garantito una vita dignitosa su quest’isola".

L'appello della associazioni è disponibile integralmente nell'allegato in pdf in fondo all'articolo.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Spettacoli

Attualità

Attualità