QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 19°30° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 25 giugno 2019

Politica lunedì 20 maggio 2019 ore 17:29

PD: "Servizi diminuiti nel territorio di Rio"

Foto di repertorio

Il PD di Rio Marina e Cavo si rivolge al sindaco di Rio e lamenta la diminuzione di servizi dopo la fusione dei Comuni di Rio Elba e Rio Marina



RIO — Con una lettera aperta indirizzata al sindaco di Rio, Marco Corsini, il circolo PD di Rio Marina e Cavo lamenta la "regressione" dei paesi del territorio di Rio dopo la fusione dei due Comuni di Rio Elba e Rio Marina.

"Siamo preoccupati - scrive il PD di Rio Marina e Cavo - perché i paesi della comunità di Rio stanno regredendo rispetto a quanto avevano offerto finora ai cittadini residenti e ai villeggianti. Così la stazione dei carabinieri (qui l'articolo) è chiusa dal 30 Aprile e nessuno sa quando e dove ritornerà. Il Parco minerario ha perso il servizio di 'Safari in miniera' su decisione dell’amministrazione comunale, e quindi è stato trasferito a Capoliveri. Rio Elba intanto ha perso il campo solare, in altre parole la colonia estiva è traslocata dalle suore di Rio Marina". 

"Che dire poi della riduzione dei servizi base al cittadino - aggiunge il PD - diminuiti anche rispetto la grigia gestione commissariale? Ma non solo! A nostro avviso, affinché un team di lavoro sia forte e coeso, è indispensabile che tra tutti i membri che lo compongono regni la stima, l’armonia e l’affiatamento. È qui che sta vera la forza di un leader: saper coniugare perfettamente tutti questi elementi in modo tale che ciascun membro della macchina amministrativa (assessori, funzionari e dipendenti in genere) sia portato a dare sempre il massimo delle proprie capacità. È sbagliato inoltre pensare all’autosufficienza, e quindi che per far funzionare le cose basti impartire ordini che qualcuno al di sotto dovrà poi eseguire. È indubbiamente corretto, ma non è sufficiente. Questo tornare indietro oltre a ciò non può essere imputato alla fusione dei due Comuni". 

"Siamo consapevoli - prosegue il PD locale - come amministrare sia un compito duro: bisogna sapersi destreggiare fra tante difficoltà e sapere comunicare con umiltà gli ostacoli incontrati, per di più da parte di un sindaco che ha raccolto solo il 41 per cento dei consensi elettorali. Amministrare significa sapersi rapportare con gli altri enti territoriali (conferenza dei sindaci, provincia, regione, demanio, autorità portuale, ecc), incalzandoli fino allo sfinimento. Amministrare è anche ricercare la collaborazione delle opposizioni e delle forze politiche presenti sul territorio per individuare le strade più brevi, comprese le piccole cose".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Politica

Attualità

Politica