Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 07:00 METEO:PORTOFERRAIO12°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
domenica 16 gennaio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, retromarcia di Melandri: «La mia solo una battuta»

Attualità giovedì 28 maggio 2015 ore 16:45

Non ci sono i soldi per la strada di Cavo

La Provincia risponde al Pd Rio Marina ma non porta buone notizie: mancano i fondi per una sistemazione completa e quella provvisoria potrebbe cedere



RIO MARINA — In merito alle considerazioni espresse dal Pd di Rio Marina, il presidente della Provincia, Alessandro Franchi, ha risposto alle sollecitazioni pervenute sottolineando che l’intervento effettuato dall’Ente sul by pass (scavo, drenaggio delle acque, successivo riempimento e ripavimentazione con conglomerato bituminoso di tipo binder) ha consentito il risanamento del corpo stradale. 

“Tenuto conto - si legge nella nota inviata - che i lavori si sono resi necessari a seguito di infiltrazioni di acqua, che peraltro hanno danneggiato le prime opere eseguite, si è ritenuto di attendere un congruo periodo di tempo al fine di verificare la tenuta strutturale dei nuovi interventi. I lavori hanno comunque permesso di rendere completamente transitabile il tratto, in un momento così importante per la stagione estiva. 

Per quanto riguarda la strada per Cavo, in Località Capo Pero, i lavori di consolidamento richiedono risorse che, al momento, per i problemi che certo non sfuggiranno (in primis i tagli ai trasferimenti e il patto di stabilità) non siamo in grado di investire

Rispetto al progetto elaborato inizialmente dalla Provincia, che prevedeva un intervento più ampio, ma come detto dai costi attualmente non sostenibili, l’ufficio tecnico provinciale sta lavorando ad una alternativa con opere provvisionali che potrebbero almeno garantire il livellamento della carreggiata. 

È da tenere conto che i lavori, interessando solo il piano stradale e non la sua struttura profonda né altre opere che partecipino ad una soluzione più radicale, non possono ritenersi definitivi né risolutivi del dissesto

Tuttavia consentirebbero di superare nel breve termine il problema del restringimento della sezione stradale con il ritorno al doppio senso di circolazione. Gli esiti dell’intervento dovranno comunque essere valutati nel tempo, non potendo escludere una riattivazione del cedimento una volta che la corsia di valle sarà riaperta al transito. In questi giorni i tecnici stanno lavorando alla perizia e stiamo verificando la disponibilità delle risorse occorrenti”. 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Si tratta del Rendez vous, un locale molto apprezzato al Mercato Centrale di Milano e che promuove l'Elba con menu con piatti tipici dell'isola
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Alfredo De Girolamo e Enrico Catassi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Politica