Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PORTOFERRAIO16°20°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 16 aprile 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Sale su una piattaforma proibita per scattare un selfie e precipita nel vuoto: morta un’influencer russa

Attualità mercoledì 13 maggio 2015 ore 16:12

​Misericordia e Fondazione Elba per S.Lucia

La Fondazione Isola d'Elba e la Misericordia hanno avviato un progetto di riqualificazione dell'eremo di Santa Lucia a Portoferraio.



PORTOFERRAIO — La commissione cultura della Fondazione, in collaborazione con  l'Arciconfraternita di Misericordia, ha avviato un progetto di manutenzione e valorizzazione del Colle di Santa Lucia nel comune di Portoferraio.

Il progetto, che ha il benestare della Soprintendenza delle Belle Arti di Pisa, ha come obbiettivi la pulitura e messa in sicurezza del luogo, la creazione di una cartellonistica storico-didattica e l’attivazione di canali di comunicazione e marketing culturale e turistico.

La Fondazione e la Misericordia invitano tutta la cittadinanza a contribuire al progetto, partecipando alla ripulitura sabato 16 Maggio e alla festa dell’Ascensione domenica 17 Maggio. Per chi volesse il ritrovo è alle 9 di mattina di sabato e domenica nel piazzale sotto il colle, oppure direttamente al romitorio. 

La passeggiata, che coincide con il percorso n.66 del Parco Nazionale dell’arcipelago Toscano è di difficoltà media e ha una durata di circa quindici minuti a piedi. Ricordiamo che la processione al colle di S.Lucia è una delle tradizioni più antiche del territorio elbano, un pellegrinaggio che purtroppo oggi ha perso parte della sua popolarità e che con questo progetto si vorrebbe rivitalizzare. L’ascesa al colle, oltre alla sua valenza religiosa, è sempre stata considerata un’occasione di festa che durava l'intera giornata con giochi, canti, balli e merende, complice anche un panorama primaverile mozzafiato. 

Alla sommità del Colle vi sono una chiesa e un eremo, quest’ultimo frequentato da alcuni eremiti fino al 1776, quando un decreto del Granduca di Toscana Leopoldo I impose la soppressione dei romitori. Il luogo, di proprietà della Venerabile Arciconfraternita di Misericordia di Portoferraio, veniva così descritto dal Lambardi nel 1791:  

"Fu fabbricata una Chiesa detta Santa Lucia da alcuni benefattori, in mezzo all'antico castello; attorno è un orticello...ha una bella loggia coperta e verso tramontana quattro stanzette terrene per uso e alloggio di eremiti; ma da qualche tempo fino al presente anno 1791 non ve n'è stato più nessuno."

Tocca ora a noi, elbani e amanti dell’Elba, far rivivere con cura e rispetto questo luogo, denso di storia e culto.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Questa mattina i carabinieri hanno posto i sigilli ad una attività di vendita di materiale per edilizia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Imprese & Professioni

Attualità

Sport

Attualità