Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PORTOFERRAIO21°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 18 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Maneskin, Victoria De Angelis dj (in bikini) nella stanza d'albergo

Attualità lunedì 03 luglio 2023 ore 17:00

Moby fra le aziende che puntano ad innovare

Achille Onorato

La compagnia del Gruppo Onorato Armatori entra a far parte di Federation Innovation @Mind nei settori trasporti e logistica



MILANO — Moby, la compagnia di navigazione che fa capo al Gruppo Onorato Armatori, entra a far parte di Federated Innovation @MIND, un nuovo modello che aggrega entità pubbliche e private che, beneficiando dell’ecosistema MIND (Milano Innovation District), sviluppano progetti di innovazione nei rispettivi settori di attività e, per quanto riguarda in particolare Moby, nel settore trasporti e logistica.

Lo fa sapere lo stesso Gruppo attraverso una nota.

Nato nel febbraio del 2021, Federated Innovation @MIND è promosso da Lendlease, società leader nella rigenerazione delle aree urbane, in qualità di responsabile della progettazione e dello sviluppo privato di MIND, con il contributo, come soggetto catalizzatore, di Cariplo Factory. 

Moby è la quarantunesima realtà ad aderire a Federated Innovation @MIND, realtà che si pone quale focus quello di generare iniziative di ricerca e innovazione e favorire il trasferimento tecnologico su una piattaforma aperta alla collaborazione di tutti i soggetti coinvolti: imprese, università, start up, investitori e talenti.L’obiettivo è quello di raccogliere nuove idee e progetti per metterli a disposizione di tutti, collocandosi, così, come “sviluppatore di innovazione”. Un vero e proprio incubatore di idee.

La rivoluzione copernicana di questo nuovo modello sta nel fatto che aziende che appartengono ad uno stesso settore merceologico sono invitate a cooperare con i propri competitor, nel pieno rispetto delle norme della concorrenza, e con aziende meno strutturate e più “giovani”, così come sono favorite le progettualità proposte da aree tematiche differenti, in una sorta di positiva gemmazione e contaminazione delle rispettive conoscenze e dei progressi condivisi anche in settori diversi.

Le aziende che diventano partner di Federated Innovation @MIND creano una vera e propria community di innovatori, anche grazie alla presenza di ricercatori, studenti e clinici dell’Università Statale di Milano, dell’IRCCS Galeazzi e della Fondazione Human Technopole.

“Siamo entusiasti di essere entrati a far parte di Federated Innovation @MIND – spiega Achille Onorato, Amministratore Delegato di Moby –. La nostra azienda è da sempre all’avanguardia nel proprio mercato di riferimento ed ha fatto dell’innovazione la propria bandiera, in tutti i campi del suo operato. È una soddisfazione vedere che Moby ha spesso aperto la strada a progetti poi fatti propri anche da altri player del settore e in alcune circostanze alla vera e propria apertura di nuovi mercati di cui siamo stati battistrada. Le ultime due navi in flotta, Fantasy, appena entrata in servizio sulla rotta Livorno-Olbia, e la sua gemella Legacy che la seguirà in autunno, non sono solo i due traghetti più grandi al mondo, ma anche i più innovativi nelle loro soluzioni tecniche, nel design, nei servizi di bordo e negli spazi comuni con standard da nave da crociera, i più green con la sostenibilità come faro. Insomma, l’ingresso in Federated Innovation @MIND fa parte a pieno titolo dei valori fondanti del nostro lavoro”.

E Massimo Marciani, Ambassador Mobility & Logistics, Federated Innovation @MIND spiega: “Il processo di ampliamento della base di aziende aderenti a Federated Innovation @MIND non ha sosta e l’ingresso del Gruppo Moby si pone nel solco tracciato per fare di questo network un riferimento a livello nazionale ed internazionale per la mobilità innovativa, sostenibile, integrata di merci e persone”.

“Siamo entusiasti di accogliere il Gruppo Moby nel network Federated Innovation @MIND - aggiunge il presidente di Federated Innovation Tommaso Boralevi. - Moby rappresenta un’aggiunta straordinaria al nostro ecosistema di innovazione. La loro potenzialità di collaborare non solo nell’area Mobility & Logistics, ma anche in altre aree tematiche, apre incredibili opportunità, favorendo lo sviluppo di soluzioni innovative e sostenibili, che potrebbero trasformare il modo in cui ci spostiamo e viviamo”.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Nella caduta l'auto si è ribaltata. Sul posto sono intervenute Pubblica Assistenza di Capoliveri, polizia municipale e vigili del fuoco
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Cronaca