QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 11°14° 
Domani 11°14° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
sabato 16 novembre 2019

Cronaca venerdì 04 ottobre 2019 ore 10:10

Spara dalla finestra, in casa un arsenale

Le armi sequestrate dai carabinieri

Un uomo di 68 anni aveva realizzato un poligono di tiro vicino casa, deteneva molte armi illegali modificate e non aveva porto d'armi



MARCIANA MARINA — Un 68enne di Marciana dovrà rispondere dell'accusa per i reati di detenzione abusiva di armi, getto pericoloso di cose, alterazione e importazione illecita di armi. Secondo quanto riferiscono dal Comando Compagnia carabinieri di Portoferraio, l'uomo aveva creato nelle pertinenze della sua abitazione, che si trova all’interno della macchia mediterranea, un vero e proprio poligono, dilettandosi all’esercizio del tiro al bersaglio dalla finestra della sua camera da letto.

Dopo alcune segnalazioni, i carabinieri di Marciana Marina, in collaborazione con i colleghi della Stazione carabinieri Forestale Parco, hanno sorpreso l’uomo sparare dalla finestra della propria abitazione, in direzione di alcuni bersagli posti nella macchia antistante.

I carabinieri hanno quindi perquisito l'abitazione dell’uomo e hanno scoperto un vero e proprio arsenale con diverse armi ad aria compressa, assimilabili a tutti gli effetti alle comuni armi da sparo perché di potenza superiore al consentito, oltre a un ingente quantitativo di munizioni di varie tipologie e calibro, oltre a diversi silenziatori di varie misure.

Gli accertamenti preliminari svolti dai militari dell’Arma hanno permesso di appurare che il detentore di tali armi era sprovvisto di porto d'armi e le armi irregolari erano state acquistate dall’estero, non essendo reperibili sul mercato italiano che ne vieta l’acquisto senza porto d’armi.

Tutte le armi, 8 carabine e 9 pistole, alcune delle quali modificate sono state sequestrate. Il sessantottenne marcianese è stato perciò denunciato all’autorità giudiziaria di Livorno.



Tag

Sentenza Cucchi, Di Maio: «Salvini dovrebbe scusarsi con la famiglia»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cultura

Attualità

Lavoro