QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 17°18° 
Domani 11°17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 14 novembre 2019

Cultura mercoledì 31 luglio 2019 ore 15:55

Premio Strega, Antonio Scurati sarà all'Elba

Antonio Scurati (foto dalla sua pagina Facebook)

Antonio Scurati, vincitore del Premio Strega 2019, il 4 Agosto sarà a Marciana Marina per parlare del suo libro "M. Il figlio del secolo"



MARCIANA MARINA — Il prossimo 4 Agosto in Piazza della Chiesa a Marciana Marina a partire dalle 21,45 il vincitore del Premio Strega 2019, Antonio Scurati, sarà ospite dell'Elba. Franco Semeraro, titolare della Libreria Rigola e l’Hotel Gabbiano Azzurro, che promuovono e sponsorizzano l’evento, reso possibile grazie alla partecipazione attiva della Amministrazione marinese e del Consiglio direttivo della Pro loco, come si legge nella nota degli organizzatori, hanno poi ritenuto doveroso ricordare con questa iniziativa la memoria della dottoressa Anna Maria Rimoaldi, in accordo con la Fondazione Bellonci, che ideò e promosse per molti anni la riedizione elbana del prestigioso riconoscimento.

"Il ritorno a Marciana Marina dello Strega - come si legge in una nota - rappresenta un grande passo avanti verso l’obbiettivo che la nuova Amministrazione Marinese guidata da Gabriella Allori, insieme col direttivo della Proloco, si è posta ossia di riportare la cittadina elbana al centro della vita culturale estiva elbana". 

L’organizzazione e la promozione dell’evento è appunto della Libreria Rigola di Franco e Lucia Semeraro e dell’Hotel Gabbiano Azzurro ,che hanno stabilito un sodalizio con la Fondazione Bellonci diretta da Stefano Petrocchi, il quale sarà sul palco con il vincitore Antonio Scurati e con l’editor della Bompiani Antonio Franchini per discutere del ‘bestseller’ che ha vinto il premio quest’anno: ‘M. Il figlio del secolo’ (Bompiani Editore, 2018). 

Il tomo, di oltre ottocento pagine, è un romanzo storico che tratta la prima fase della vita pubblica di Benito Mussolini. È un romanzo, sì, ma un romanzo in cui d'inventato non c'è nulla. Al contrario, ogni singolo accadimento, personaggio, dialogo o discorso è storicamente documentato o autorevolmente testimoniato da più di una fonte. È la storia dell'Italia tra il 1919 e il 1925, dalla fondazione dei Fasci italiani di combattimento al delitto Matteotti, la storia di un Paese che si consegna alla dittatura, la storia di un uomo che rinasce molte volte dalle proprie ceneri


Antonio Scurati è ricercatore alla Iulm di Milano, coordina il Centro studi sui linguaggi della guerra e della violenza e insegna all'Università di Bergamo Teorie e tecniche del linguaggio televisivo. Editorialista de LaStampa è anche columnist di Internazionale.
Nel 2005 ha vinto il Campiello con il romanzo Il sopravvissuto. Nel 2011 pubblica La seconda Mezzanotte e nel 2013 Il padre infedele. Nel 2015 arriva tra i finalisti al Campiello con Il tempo migliore della nostra vita, edito come sempre da Bompiani. Nel 2018 esce M. Il figlio del secolo, un romanzo sul fascismo raccontato attraverso Benito Mussolini, vincitore del Premio Strega 2019. I suoi libri sono stati tradotti in varie lingue.




Tag

Dolomiti, caos e disagi per la neve

Ultimi articoli Vedi tutti

Politica

Attualità

Attualità

Sport