Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:25 METEO:PORTOFERRAIO14°26°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
martedì 21 settembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
iPhone 13, recensione video

Attualità venerdì 18 dicembre 2015 ore 10:28

In mare per salvare il piccolo Alessio

I Messaggeri del mare parteciperanno alla raccolta di fondi per aiutare il piccolo Alessio Trotta, il bambino di 4 anni affetto da microcefalia



MARCIANA — Come celebrare le feste natalizie secondo lo spirito dei Messaggeri del Mare, Pierluigi Costa e Lionel Cardin, che nuotano, sempre senza muta, creando eventi per cause sociali e di solidarietà. 

"La scelta è stata facile - raccontano i due alfieri del mare - scoperto il drammatico caso di Alessio Trotta, abbiamo fissato per sabato 19 un tuffo nel mare di Chiessi, al tramonto, verso le 16,30. Insieme a Marco Sartore e Alberto De Simone, sub che ci assistono nelle nostre nuotate, ci immergeremo nel blu dell'isola per aiutare il bambino malato". 

L'Elba tutta è chiamata a partecipare perché viene lanciata una raccolta di fondi in favore di una famiglia molto sfortunata, alle prese con una grave malattia del loro piccolo di 4 anni. Il padre Vito è un pescatore e la madre Loredana deve provvedere alle cure del bambino e ha altri due figli. Non riescono a trovare i soldi per cure particolari, essendo Alessio affetto da microcefalia. Ci sono speranze di cure efficaci con un viaggio in una clinica di Cuba e occorrono 10mila euro. 

"Ci hanno chiesto di aiutare questo bambino di Schiavonea di Corigliano in Calabria - dice Costa - sono entrato in contatto diretto con il padre. Ci sono stati tentativi in ospedali, a Cosenza, Messina e a Roma, al Bambin Gesù, dove è seguito tuttora Alessio. Ma per conquistare un miglioramento c'è da tentare l’ozonoterapia combinata e la famiglia ha preso contatto con una struttura di Cuba. Occorrono tanti soldi, solo per la prima fase del trattamento". 

E in Italia è in corso tale azione di solidarietà e i Messaggeri hanno deciso di agire all'Elba con la nuotata natalizia. "L’appello del genitori di Alessio va raccolto - sottolinea Lionel - siamo certi che l'isola saprà rispondere a questa iniziativa". 

L'iban per donare è IT64Q0313980691000000393858 intestato a Vito Trotta. "Siamo sostenuti - conclude Costa - da Sky sport. Crea uno spot di un minuto mezzo con noi Messaggeri impegnati in questo appello per Alessio e lo manderà in onda in gennaio. La docente Lina Amelio dell'Istituto ''Ginori Conti'' di Firenze, sta poi contattando scuole italiane per amplificare questa solidarietà, che proseguirà con successivi comunicati, dove indicheremo le scuole coinvolte".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
La segnalazione arriva da Riccardo Nurra, ex assessore del Comune di Portoferraio, che invita gli attuali amministratori a curare il decoro urbano
Orari traghetti Elba Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nausica Manzi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità