Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:20 METEO:PORTOFERRAIO22°23°  QuiNews.net
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 19 giugno 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Corea del Nord: ritorno al 1950? Putin consacra la “monarchia rossa”

Politica martedì 06 agosto 2013 ore 21:05

Lucchini e portualità, Velo e Manciulli chiedono risposte al Governo



PIOMBINO - “Risposte serie ai problemi reali del Paese: è questo che gli italiani chiedono al governo anche in momenti così convulsi come quelli che stiamo vivendo”. Lo dichiarano i deputati del Partito democratico Silvia Velo e Andrea Manciulli, commentando la visita del ministro Zanonato a Piombino. “Sembrano davvero buone notizie - aggiungono i due esponenti democratici - quelle che arrivano dalla nostra città. Nell’incontro di alcuni giorni fa al ministero avevamo infatti chiesto al governo di adoperarsi per evitare la chiusura dell’altoforno Lucchini a settembre così da garantire il tempo necessario per sviluppare soluzioni industriali tese al mantenimento del sito integrale. Per questo riteniamo molto importante la sollecitazione che il ministro ha fatto al commissario Nardi in questo senso e lo ringraziamo per l’impegno che sta profondendo per la salvaguardia di una delle aree industriali più importanti del Paese. Ci auguriamo che questo impegno si concretizzi in una soluzione di medio periodo che potrebbe passare, così come ha spiegato il ministro, per una sinergia tra Piombino e Taranto”.
“In questo quadro - concludono Velo e Manciulli - anche la firma dell’accordo di programma rappresenta un fatto di grande rilevanza perché consentirà lo sviluppo del porto e l’ammodernamento infrastrutturale dell’area, pensato principalmente ai fini della competitività industriale, ma che siamo fiduciosi servirà anche allo smantellamento della Concordia nelle migliori condizioni ambientali. Ora occorre sviluppare le opportunità aperte dal decreto emergenze in cui Piombino è stata individuata come area di crisi industriale complessa e impegnarci per nuove prospettive di sviluppo, cosi come affermato dallo stesso Zanonato”.

Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
I cittadini presenti nella zona sono subito intervenuti per paura che l'incendio di estendesse. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri forestali
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Erica Fiumalbi

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Politica