QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 21°22° 
Domani 20°23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
giovedì 20 giugno 2019

Cronaca venerdì 24 giugno 2016 ore 12:10

Un esercente su due evade le tasse

Il 48,44 per cento dei commercianti sottoposti a controllo nei primi cinque mesi del 2016 non era in regola. 57 denunce per reati di natura tributaria



LIVORNO — 33 evasori totali, 11 paratotali, 57 denunce per reati di natura tributaria e sequestrati beni per circa 13,2 milioni di euro.

Oggi ricorre il 242esimo anniversario dalla fondazione del corpo della guardia di finanza, e alla caserma Gaetano Russo, sede del comando provinciale di Livorno, si è svolta una cerimonia alla presenta delle istituzioni civili e militari. L’occasione è servita anche per fare il punto sulle principali attività svolte dai reparti operanti nella provincia labronica nei primi cinque mesi del 2016.

Sul fronte dei reati di natura tributaria sono state denunciate 57 persone: le contestazioni vanno dall’emissione e utilizzo di false fatture, alla dichiarazione fraudolenta o infedele, alla sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte, all’occultamento o distruzione delle scritture contabili ecc.

Sono state eseguite 57 verifiche fiscali, di cui 8 nei confronti di professionisti e 102 controlli in materia di Iva e imposte dirette.

Sono 33 gli evasori totali individuati (soggetti assolutamente sconosciuti all’Erario) e 11 i paratotali (contribuenti che hanno dichiarato meno del 50 per cento del reddito realmente conseguito).

Oltre 2.300 i controlli su scontrini e ricevute fiscali per contrastare i fenomeni di evasione diffusa, dai quali è emerso che quasi un esercente su due tra quelli  controllati (tra cui molti ambulanti) è risultato irregolare (48,44 per cento).

E’ emerso anche l’impiego di 17 lavoratori completamente in nero e di 63 irregolari, da parte di 8 datori di lavoro verbalizzati e sanzionati.



Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cultura

Politica

Attualità