comscore
QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PORTOFERRAIO
Oggi 14°14° 
Domani 13°15° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News elba, Cronaca, Sport, Notizie Locali elba
mercoledì 08 aprile 2020
corriere tv
Coronavirus, in Calabria celebrata la messa con i fedeli nonostante i divieti

Cronaca martedì 06 maggio 2014 ore 16:26

Le donazioni che salvano la vita

Un defibrillatore

Defibrillatori e strumento per encefalogramma donati alla comunità elbana



ISOLA D'ELBA — Consegnati questa mattina due defibrillatori dalla Asl 6 di Livorno con il 118 nell’ambito del progetto di “Protezione della morte improvvisa sui campi di calcio”. I defibrillatori semiautomatici sono stati consegnati a due società sportive dilettantistiche, una di Rio Marina e l’altra di Campo nell’Elba.

Nel corso della mattinata una cittadina di Portoferraio ha donato un apparecchio per elettroencefalogramma al reparto di medicina dell'ospedale elbano. 

“Partirà un secondo progetto regionale che prevede la consegna di defibrillatori alle trenta associazioni dove non è presente il medico sull’ambulanza di tutta la provincia - Dichiara, Rita Dragoni, responsabile dell’Unità Operativa del 118 – Tutto questo è un ulteriore passo avanti verso la realizzazione di un territorio protetto nelle malattie cardiache grazie anche ad una rete capillare di defibrillatori con la presenza di personale formato.

Quest’ultimi saranno in grado di gestire le emergenze e recuperare tempo prezioso in attesa dell’arrivo dei soccorsi qualificati. Basta pensare, che dopo cinque minuti dall’evento, le possibilità di sopravvivenza in assenza di interventi qualificati sono molto limitati”

Il nuovo strumento per eseguire l’elettroencefalogramma permetterà ai pazienti elbani meno trasferimenti sul continente.
“Ringraziamo la Signora Roberta Miliani – dichiara, Plinio Fabiani, responsabile del reparto di Medicina, - per la donazione di un apparecchio per l'acquisizione di un tracciato di elettroencefalogramma per i pazienti in caso di criticità.

La presenza di un elettroencefalografo in reparto ci consentirà prima di tutto di evitare il forte disagio per il paziente, spesso sofferente per altre patologie, di affrontare il viaggio in nave per effettuare l'esame.

Ampliare le nostre capacità diagnostiche con l'ausilio di questo dispositivo ed il supporto dei Neurologi dell'azienda e alla telerefertazione, rappresenta senza dubbio un salto di qualità per la sanità elbana ed un vantaggio netto per la popolazione”



Tag
 
Orario voli Silver Air Orari traghetti Elba Programmazione Cinema Farmacie di turno

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Politica

Attualità